rotate-mobile
Politica

Elezioni, l'ultimatum di Fava: "Chiarezza entro oggi o trarremo conseguenze"

Il leader della lista Centopassi: "Se entro oggi non avremo parole chiare su come e con chi procedere in questa campagna elettorale, se non ci sarà immediatamente un luogo di discussione su tutte le scelte strategiche e di governo, vorrà dire che la coalizione progressista non esiste più"

La situazione di stallo sta provocando tensioni all'interno della coalizione progressita. Claudio Fava non ci sta e lancia un ultimatum: "Da dieci giorni attendiamo che il Movimento 5stelle sciolga le sue riserve. Da dieci giorni aspettiamo che la candidata presidente offra parole chiare su come intende procedere. A poche ore dalla presentazione di liste e listino, abbiamo collezionato solo rinvii e silenzi. Apprendiamo persino dalla stampa di richieste di precisi assessorati presentate dai Cinque Stelle, come se la composizione della giunta fosse un affare privato tra loro e l'onorevole Chinnici.

"Tutto questo è politicamente inaccettabile. Se entro oggi non avremo parole chiare su come e con chi procedere in questa campagna elettorale, se non ci sarà immediatamente un luogo di discussione su tutte le scelte strategiche e di governo, vorrà dire che la coalizione progressista non esiste più. E il movimento Centopassi ne trarrà le conseguenze".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, l'ultimatum di Fava: "Chiarezza entro oggi o trarremo conseguenze"

CataniaToday è in caricamento