Iannitti propone l'istituzione di una Commissione Antimafia comunale

"Una Commissione Antimafia comunale è già attiva a Milano. Un'apposita Commissione a Catania sosterrà l'attività delle associazioni e delle forze migliori della città", ha dichiarato il candidato sindaco

“Catania ha bisogno di un’Amministrazione trasparente, capace di rompere con i poteri affaristico- mafiosi. In occasione dell’anniversario della strage di Capaci, proponiamo l’istituzione di una Commissione comunale Antimafia che controlli l’operato dell’amministrazione e impedisca qualsiasi tipo di infiltrazione mafiosa”.

A proporlo è il candidato sindaco di “Catania Bene Comune” Matteo Iannitti. “Una Commissione Antimafia comunale è già attiva a Milano. Un’apposita Commissione a Catania sosterrà l’attività delle associazioni e delle forze migliori della Città che ogni giorno, a partire dalle zone a rischio, sono impegnate nell’antimafia sociale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento