menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prg bloccato, scontro tra Pd e sindaco: un pretesto in attesa delle elezioni?

Da una parte c'è il sindaco Stancanelli che vuole portare a compimento importanti delibere urbanistiche. Dall'altra, il Pd che attacca il lavoro compiuto dal Sindaco. Da sfondo c'è la campagna elettorale in attesa delle elezioni amministrative di giugno

E' scontro sui nodi urbanistici. Da una parte c'è il sindaco Stancanelli che vuole portare a compimento importanti delibere urbanistiche. Dall'altra, il Pd che attacca il lavoro compiuto dal Sindaco. Da sfondo c'è la campagna elettorale in attesa delle elezioni amministrative di giugno.

La questione che ha fatto aprire ancora di più lo scontro è quella relativa al Prg e al blocco della Regione. Ieri, infatti, sul quotidiano La Sicilia, il Sindaco aveva dichiarato: "Il senatore Bianco ha detto che su molti punti urbanistici lui intende rivedere le cubature. Due settimane dopo un organo non competente dice che il Piano non può essere trattato. Intanto il presidente Marco Consoli che aveva già il parere dell'Avvocatura chiede un parere. Tutti questi fatti non possono che essere una manovra politica".

A seguire la replica del Pd e del Megafono. Nella nota a firma di Saro D'Agata, Francesca Raciti, Pippo Castorina, Giovanni D'Avola, Carmelo Sofia, Lanfranco Zappalá, Francesco Navarria, si legge: "Le affermazioni di Stancanelli sul PRG sono sorprendenti, al limite delle spudoratezza. Dal primo anno di insediamento ha annunciato che avrebbe "portato il mese prossimo" il PRG in consiglio. Ebbene é stato incapace persino di depositare una delibera completa di tutti gli atti che la legge prevede. Forse avrebbe preferito farci approvare una delibera illegittima? La responsabilità é solo di Stancanelli e le sue accuse ad Enzo Bianco sono ridicole. Tutto si é finora bloccato non solo per l'incapacitá amministrativa del sindaco che non riesce a consegnare una delibera in regola, ma anche per la mancanza di una maggioranza in Aula. Comunque si tranquillizzi, il PRG lo approveremo noi in consiglio comunale con la nuova amministrazione Bianco, certo rivedendo l'eccesso di cubatura e con una necessaria visione metropolitana".

Puntuale arriva la risposta dei consiglieri Pdl Giacomo Bellavia, Manlio Messina e Carmencita Santagati. "Nei 5 anni di amministrazione Stancanelli si è provveduto a ricostruire l'ufficio Piano e a predisporre un progetto organico e condiviso con Università, Ordini, categorie produttive e parti sociali. Si sono ottenuti i necessari apreri. Ora dopo mesi di discussione, il presidente Marco Consoli e le forze di opposizione si sono messe di traverso al solo scopo di non avvantaggiare l'amministrazione perdendo di vista l'interesse della città ad avere regole certe per lo sviluppo ordinato del territorio".

"Da ultimo - continua la nota - dopo continui pretesti e tentativi di boicottaggio, hanno richiesto un aiuto esterno per bloccare tutto, con una nota di un ufficio regionale irrazionale e contraddittoria che non ha assolutamente contribuito alla risoluzione della problematica relativa alla Vas. Prova della bontà della procedura è testimoniata dalle recenti adozioni di Prg in importanti Comuni siciliani e dal conforto dei qualificati funzionari interni e degli esperti dell'Università e degli ordini professionali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Pancia piatta? Ecco il massaggo fai-da-te

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento