Le Ciminiere, Stancanelli: "Ecco come ho salvato Catania e come la rilancerò"

In tanti hanno accolto il loro Sindaco per ascoltare il suo "Rapporto con la città". Il primo passo verso le prossime elezioni: "Voglio dire alla mia città come mi sono comportato in questi anni e voglio riconfermare il mio impegno a completare le cose che già abbiamo cominciato"

E’ un abbraccio caloroso quello che la città di Catania ha riservato al suo Sindaco Raffaele Stancanelli. Un grande giorno per fare un bilancio tra passato e futuro. Da bravo padrone di casa, Raffaele Stancanelli ha accolto i numerosi intervenuti che hanno riempito Le Ciminiere di Catania per ascoltare il suo “Rapporto con la città”.

VIDEO

 “Questo appuntamento è dedicato ai singoli cittadini catanesi – ha dichiarato Stancanelli – Voglio dire alla mia città come mi sono comportato in questi anni e voglio riconfermare il mio impegno a completare le cose che già abbiamo cominciato”.

“Catania aveva dimenticato la capacità di sognare, sommersa com’era dai debiti e dal degrado di almeno vent’anni di cattiva amministrazione - spiega dal palco dell'Auditorium di viale Africa - Grazie al nostro operato, posso dire che, finalmente, siamo una città normale, agibile e risanata. Nel 2008 ho trovato una Catania che stava attraversando una difficile situazione finanziaria. L’abbiamo salvata dal dissesto grazie a un lavoro serio e rigoroso. Adesso voglio fare conoscere le cose fatte e quelle che intendo portare a termine in futuro”.

“Quando mi sono insediato, sono stato accolto da giornaliere contestazioni – ovviamente non rivolte a me ma a chi aveva amministrato male - e ho deciso subito di intraprendere una seria azione di risanamento. Abbiamo dimezzato il debito e non abbiamo fatto più un euro di debito, come è stato puntualizzato anche su Rai tre”, specifica con orgoglio Stancanelli.

Un video ha, infatti, illustrato quanto fatto con il primo mandato. Tra immagini della sua città, anche fatti e numeri tangibili. "Catania è stata la prima città con illuminazione a Led. Sono stati ripristinati 400 km di strade. Triplicate le aree pedonali e ciclabili. Ridotte le indennità del 30 % per Sindaco, assessori e consiglieri. Poltrone “tagliate” e, invece, incarichi ad amministratori e consulenti a titolo gratuito. Dismessi anche gli immobili comunali non utilizzati. Ridotti  i debiti pari a un miliardo. Sono state aumentate le risorse per i più deboli. Sono stati organizzati numerosi eventi sportivi".

“Intendo portare a termine il progetto a cui ho lavorato. Ci aspettano cinque anni di rilancio- ha concluso il Sindaco - Da Corso Martiri al Pua, il Put, il risanamento della città. Non faccio calcoli e ci tengo al giudizio dei miei cittadini.. Non mi sono candidato a Sindaco nel 2008 per avere un trampolino di lancio, ma per passione perché mi piace lavorare per la mia città. E lo voglio rifare perché abbiamo ‘curato” Catania e ora vogliamo assistere al sogno che diventa realtà. Catania è sana dal punto di vista finanziario perché tutti sono costretti ad ammetterlo: siamo stati onesti e bravi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento