Tensione nel centrosinistra, intervengono Ponte e Corbino

Corbino:"Questa sarebbe la sinistra che dovrebbe assicurare un governo sereno e determinato per Catania? Le mille contraddizioni di questa variopinta coalizione sono sotto gli occhi di tutti e i catanesi lo hanno capito perfettamente"

 In merito alle recenti tensioni nel centrosinistra sono intervenuti Alberto Ponte e Claudio Corbino del movimento “Tutti per Catania”.

“Questa sarebbe la sinistra che dovrebbe assicurare un governo sereno e determinato per Catania? – dichiara Claudio Corbino, coordinatore del movimento “Tutti per Catania” - Le mille contraddizioni di questa variopinta coalizione sono sotto gli occhi di tutti e i catanesi lo hanno capito perfettamente”.

“Intenti nel gioco delle poltrone, si sono scoperti in troppi iscritti a quello della sedia: quando la musica è finita si sono ritrovati in piedi e hanno perso la testa – afferma Alberto Ponte, vice coordinatore del movimento civico - Certo, vedere questi noti signori accapigliarsi per le poltrone non è proprio una figura edificante per chi dovrebbe occuparsi dei problemi veri di Catania e per i tanti ragazzi che aspettano proposte concrete per il proprio futuro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento