Regionali 2012: altro candidato bigamo diviso tra Grande Sud e Udc

In un manifesto Paladino sostiene il Grande Sud e il candidato Miccichè, in un altro è alleato dell'Udc e di conseguenza schierato a sostegno dell'esponente del Pd Crocetta

Scandalo alle regionali: candidato si presenta con due partiti diversi e supporta due candidati presidenti.

La bizzarra anomalia non è una novità in queste regionali. Qualche giorno fa, infatti, Antonino Sinatra è risultato essere candidato sia con Grande Sud che con il Cantiere Popolare.

Il “volta bandiera”, questa volta, è il commercialista catanese Antonio Paladino di 49 anni, i manifesti incriminati sono identici per foto e slogan, cambia il partito e il candidato governatore.

In un manifesto Paladino sostiene il Grande Sud e il candidato governatore Gianfranco Miccichè, in un altro è alleato dell'Udc e di conseguenza schierato a sostegno dell'esponente del Pd Rosario Crocetta.

Sembra che il cambio di partito - adesso Paladino è all'Udc - è avvenuto nel giro di pochi giorni e il “povero” commercialista non ha fatto in tempo a levare i vecchi manifesti o a cercare uno slogan nuovo.

Almeno una differenza tra le due immagini c’è: il commercialista Paladino ha evitato di far pesare la sua laurea, levando il titolo di dottore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento