Esclusione Claudio Fava: al vaglio dei magistrati dell'ufficio elettorale

Saranno i magistrati della commissione dell'ufficio elettorale di Palermo che procederanno per l'ammissione delle liste, a rilevare i requisiti dei candidati tra cui la candidatura di Claudio Fava

Saranno i magistrati della commissione dell'ufficio elettorale di Palermo che procederanno per l'ammissione delle liste in vista delle prossime elezioni regionali a rilevare i requisiti dei candidati, tra cui la candidatura di Claudio Fava alla presidenza della Regione siciliana.

Fava, come ricostruito dal Viminale, ha chiesto il cambio di residenza da Roma alla Sicilia soltanto il 18 settembre scorso, mentre le norme prevedono che per potersi candidare in Sicilia bisogna essere residenti nell'Isola da almeno 45 giorni.

Quindi, il termine per potersi candidare scadeva il 13 settembre. Sarà la sottocommissione elettorale circondariale di Termini Imerese (Palermo) a valutare la comunicazione delle liste elettorali perchè Fava ha chiesto la residenza ad Isnello, piccolo comune delle Madonie.

"Se Fava si voleva candidare, come chiunque altro, avrebbe dovuto presentare l'istanza per la residenza in tempo utile, quindi entro il 13 settembre -spiegano dagli uffici competenti- entro quella data doveva essere stato già 'cancellato' dal comune di provenienza per essere iscritto nel nuovo comune di residenza. Se il candidato alla presidenza è stato iscritto soltanto dopo il 13 settembre non ci sono le condizioni per potersi candidare. A noi risulta che la domanda per il cambio di residenza è stata presentata il 18 settembre, quindi in ritardo per potere essere iscritto nelle liste elettorali".

Intanto è in corso a Palermo un vertice tra i segretari regionali di Idv, Sel, Rifondazione comunista e Verdi che appoggiano la candidatura di Fava per decidere il da farsi nel caso di esclusione del candidato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

  • Coronavirus, registrate complicanze neurologiche nei bambini coinvolti

Torna su
CataniaToday è in caricamento