Regionali Sicilia 2012

E' anche la vittoria del Movimento 5Stelle

L'ex sindaco di Gela, sostenuto da Pd, Udc, Api, guida al momento con il 31,7%. Sotto di oltre cinque punti percentuali lo sfidante di centrodestra Nello Musumeci. Terzo, il candidato del Movimento 5 Stelle Giancarlo Cancelleri, al 17,5%

Nella Sicilia dell'astensionismo da fine Seconda Repubblica la sfida per la presidenza della Regione vede in testa Rosario Crocetta, ma a cantare vittoria è il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo.

L'ex sindaco di Gela, sostenuto da Pd, Udc, Api, guida al momento con il 31,7%. Sotto di oltre cinque punti percentuali lo sfidante di centrodestra Nello Musumeci. Terzo, il candidato del Movimento 5 Stelle Giancarlo Cancelleri, al 17,5%.

Il dato e' piu' che provvisorio: circa un quarto delle sezioni scrutinate. Ugualmente il trend pare essere quello, ed un ribaltamento della situazione avrebbe il sapore della clamorosa rimonta. La cronaca vede anche Gianfranco Micciche' e il suo Grande Sud al 14,9% e Giovanna Marano (Sel e Idv) al 5,7. Su tutto pero' spiccano due dati: la piu' che massiccia astensione dal voto (uno su due) e l'affermazione del M5S. Il quale M5S non riesce a ovviare al disamoramento generale verso la politica, ne' a piazzare a Palazzo dei Normanni il suo Cancelleri, bissando l'exploit parmense di Pizzaroti. In compenso catalizza il voto di protesta, giunto a livelli che dovrebbero essere ormai letti come un allarme rosso dalle forze partitiche. Non a caso Grillo parla di boom, di "un'affermazione elettorale al di la' di ogni aspettativa". Non a caso Pier Luigi Bersani ammette: "Grillo c'e' e c'e' in modo serio". Presto per trarre delle conclusioni sulla politica a livello nazionale, ma il centrodestra diviso e litigioso appare il grande sconfitto della tornata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' anche la vittoria del Movimento 5Stelle

CataniaToday è in caricamento