Scontro tra candidati, Cancelleri: "Musumeci alleato di Berlusconi, indagato per strage"

Si inaspriscono i toni a pochi giorni dalle elezioni regionali e il Movimento 5 Stelle attacca duramente il candidato del centro-destra, Nello Musumeci, per le nuove indagini su Silvio Berlusconi. Ma il suo staff risponde: "Sono in piena crisi di nervi"

Dopo una campagna elettorale centrata sulla presenza dei cosiddetti "impresentabili" all'interno delle formazioni politiche che, oggi, concorrono per governare la Regione, la notizia delle nuove indagini della procura di Firenze su Silvio Berlusconi, e le relative accuse di un suo ruolo nelle stragi di mafia del 1993, arrivano come un assist per gli sfidanti di Nello Musumeci. Già provato dall'aver dovuto accettare, suo malgrado si mormora tra i suoi, la candidatura dell'azzurro Riccardo Pellegrino e da un confronto televisivo su Rai 3 - l'unico in cui ha accettato di prendere parte - in cui è stato "inchiodato" dai suoi rivali proprio per questo motivo, Musumeci si trova ora a dover schivare l'ultimo attacco di Giancarlo Cancelleri. 

Le accuse di Cancelleri

"Musumeci dice che il nome della sua lista è un omaggio a una frase che Paolo Borsellino ha pronunciato qualche giorno prima che venisse ucciso dalla mafia - scrive il candidato su Facebook - Contemporaneamente si allea con Silvio Berlusconi indagato per le stragi mafiose del '93 e il cui partito è stato fondato da un condannato per concorso esterno in associazione mafiosa, Marcello Dell'Utri. Più che un omaggio: un oltraggio".

La risposta dello staff di Musumeci 

Un'accusa che non passa inosservata e viene subito commentata dal profilo istituzionale di Nello Musumeci.  "Lo staff di Cancelleri è ormai in preda a una crisi di nervi - si legge in una nota a firma del coordinamento regionale del movimento fondato da Nello Musumeci- L'attacco che il candidato grillino rivolge dalla sua pagina Facebook al movimento #DiventeràBellissima è vergognoso. Noi abbiamo ben chiaro il valore della nostra presenza in politica e Musumeci sa bene cosa significhi essere condannato a morte dalla mafia per scelte coraggiose. Quando parla di noi si sciacqui la bocca". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

  • Coronavirus, commercialista di Biancavilla morto al San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento