menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regionali, al via lo spoglio: Musumeci vince | DIRETTA

Il candidato governatore del centrodestra è avanti rispetto al portabandiera del M5S. Staccati Micari e Fava. Ultimo La Rosa, che non arriva nemmeno all'1 per cento

Prende il via lo spoglio per queste elezioni regionali siciliane 2017. Alle 8 in punto sono iniziate, infatti, le operazioni di scrutinio. Durante la notte i seggi sono stati guardati a vista dopo la chiusura delle 22 di ieri. Carabinieri e finanzieri hanno presidiato le urne contenenti le schede elettorali dei siciliani andati al volo. In calo rispetto a cinque anni fa il dato di affluenza che si è attestato sul 46,76%, con 2.179.474 elettori su 4.661.111 aventi diritto. 

La diretta dello spoglio

Risultati in tempo reale

Ore 23,49. Sono state scrutinate tutte le 5.300 sezioni. Musumeci ha ottenuto 830.821  voti pari al 39,846 per cento; Cancelleri ha ottenuto 722.555 voti pari al 34,654 per cento; Micari ha 388.886 preferenze pari al 18,651 per cento; Fava ha 128.157  preferenze pari al 6,146 per cento e La Rosa ha 14.656  voti pari allo 0,703 per cento.

Ore 21,25. Sono state scrutinate 5.155 sezioni su 5.300. Musumeci ha 807.874 voti pari al 39,982 per cento; Cancelleri ha ottenuto 698.801 voti pari al 34,584 per cento; Micari ha 375.645 preferenze pari al 18,591 per cento; Fava ha 123.923  preferenze pari al 6,133 per cento e La Rosa ha 14.355  voti pari allo 0,71 per cento.

Ore 19,45. Sono state scrutinate 4.651 sezioni su 5.300. Musumeci ha 710.126 voti pari al 39,783 per cento; Cancelleri ha ottenuto 619.912 voti pari al 34,729 per cento; Micari ha 330.627 preferenze pari al 18,522 per cento; Fava ha 111.374 preferenze pari al 6,239 per cento e La Rosa ha 12.981 voti pari allo 0,727 per cento

Ore 18,58. Sono state scrutinate 4.401 sezioni su 5.300. Musumeci ha 664.583 voti pari al 39,755 per cento; Cancelleri ha ottenuto 581.902 voti pari al 34,809 per cento; Micari ha 309.418 preferenze pari al 18,509 per cento; Fava ha 103.598 preferenze pari al 6,197 per cento e La Rosa ha 12.195 voti pari allo 0,729 per cento.

Ore 17.59. Scrutinate il 75 per cento delle sezioni, ossia 3.980 su 5.300. Musumeci ha 589.726 preferenze pari al 39,4 per cento; Cancelleri ha 521.587 voti pari al 34,8 per cento; Micari ha 278.933 voti pari a 18,6 per cento; Fava ha 93.418 pari a 6,2 per cento e La Rosa ha 10.980 pari allo 0,7 per cento.

Ore 17.37. "Tornerò a fare il rettore, ero qui per portare avanti un progetto, ma la mia vita non è la politica". Lo ha detto il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione siciliana Fabrizio Micari, commentando con i giornalisti i risultati elettorali.

Ore 17.30. Dall'ottimismo alla prudenza: lo stato d'animo dello staff del candidato della Sinistra, Claudio Fava, è cambiato nelle ultime ore, a spoglio non ancora ultimato ma arrivato al 60%. Una cautela che ha spinto Fava, arrivato nella sede del comitato elettorale di Palermo dove era stata inizialmente convocata una conferenza stampa per le 16, a rimandare l'incontro con i giornalisti alle 18.30-19. Il timore è che il risultato regionale della lista sia troppo risicato rispetto alla soglia di sbarramento del 5%, contrariamente al dato conseguito a Palermo città, dove si assesta all'8,4% (6,9 il dato dell'intera provincia).

Ore 17.20  "Dal moderato ottimismo all'euforia per la vittoria". E' mutato il clima nel comitato elettorale di Nello Musumeci, unico ancora assente, la cui presenza dovrebbe materializzarsi intorno alle 19. Sono gli uomini del suo entourage a rompere il silenzio e a far sapere il nuovo stato d'amino del centro destra dopo lo scrutinio di oltre tremila sezioni.

hotel nettuno-3

Ore 17,12. Scrutinate 3.445 sezioni su 5.300, ossia il 65 per cento. Musumeci ha ottenuto, al momento, 501.967 preferenze pari al 39,2 per cento; Cancelleri è a 447.967 voti pari a 35 per cento; Micari è a 239.707 voti pari a 18,7 per cento; Fava è a 78.727 preferenze pari al 6,1 per cento e La Rosa è a 9.623 preferenze pari allo 0,7 per cento.

Ore 16.53: Nello Musumeci posta su Facebook una foto che lo riprende insieme alla famiglia davanti alla televisione a seguire lo spoglio

musumeci-5

Ore 16,40.  E' stato superato il 60 per cento delle sezioni scrutinate: sono 3.207. Questi i dati: Musumeci ha ottenuto 462.738 preferenze pari al 39,2 per cento; Cancelleri ha 411.531 voti pari a 34,8 per cento; Micari ha 223.870 voti pari a 18,9 per cento; Fava ha 73.218 preferenze pari a 6,204 per cento e La Rosa è a 8.881 pari allo 0,7 per cento.

Ore 16.30. "Purtroppo queste elezioni potrebbero essere ricordate come quelle degli impresentabili, lo scarto dei voti reali al momento è di circa 20mila voti, guarda caso i voti che potrebbe portare Francantonio Genovese (padre di Luigi, candidato della coalizione di Musumeci, ndr). Siamo preoccupati dal fatto che questo voti possa essere ricordato come quello dei grandi brogli". Lo afferma il deputato Manlio Di Stefano, primo esponente M5S a parlare oggi al Comitato di Giancarlo Cancelleri sulle Regionali. Di Stefano ha ricordato che ha Catania si sono dimessi 100 presidenti di seggio. E, sottolinea l'esponente M5S, "voci dicono che questo gesto sia legato a pressioni esercitate negli ultimi giorni". "Questo dimostra che le richieste del M5S di un monitoraggio dell'Osce erano fondate", sottolinea ancora.

Gibiino (Fi): "L'elemento vincente nel centrodestra è l'unione"

Ore 16.06. Siamo oltre il 50 per cento: scrutinate 2.785 sezioni su 5.300. Musumeci ha ottenuto 389.137 preferenze pari al 39,1 per cento; Cancelleri ha 347.450 voti pari al 34,9 per cento; Micari è a 186.797 voti pari a 18,8 per cento; Fava è a 62.370 preferenze pari al 6,2 per cento e La Rosa è a 7.526 pari allo 0,7 per cento.

Ore 15.37 Militello val di Catania premia il suo 'compaesano' Nello Musumeci, che alla urne nel paese d'origine ottiene quasi il 73% dei voti. E' stato votato infatti da 2.993 elettori

Ore 15.32. Scrutinate 2.264 sezioni su 5300. Musumeci è a 307.584 voti, pari al 38,49 per cento. Lo segue Giancarlo Cancelleri con 285.590 preferenze, pari al 35,74 per cento. Fabrizio Micari è a 149.440 voti con il 18,70 per cento. Claudio Fava ha 50.267 prefereze, con il 6,292 per cento. Roberto La Rosa è a 6.061 voti, con lo 0,759 per cento.

Ore 15,07. Scrutinate 2.153 sezioni. Si è, dunque, ad oltre il 40 per cento. Questi i dati: Musumeci è a 289.326 preferenze pari al 38,369 per cento; Cancelleri è a 269.486 voti pari a 35,738 per cento; Micari ha ottenuto 141.661 preferenze pari al 18,787 per cento; Fava è a 47.713 voti pari a 6,328 per cento e La Rosa è a 5.867 voti pari allo 0,778 per cento.

Ore 14.14. La Caltanissetta di Giancarlo Cancelleri sembra al momento avere voltato le spalle al candidato pentastellato: quando sono state scrutinate le schede di 112 sezioni su 289, l'avversario del centrodestra Nello Musumeci è al 43%; mentre l'esponente Cinquestelle è al 36%.

Giorgia Meloni: "Possiamo festeggiare, vittoria appare chiara"

Ore 13,42. Sono state scrutinate 1.416 sezioni. Si è già dunque oltre il 25 per cento. Musumeci è a 184.171 preferenze pari al 39,189 per cento; Cancelleri è a 165.527 pari al 35,222 per cento; Micari è a 88.699 voti pari al 18,874 per cento; Fava è a 28.250 preferenze pari al 6,011 per cento e La Rosa è a 3.308 voti pari allo 0,704 per cento.

Ore 13.30. Situazione caotica nei servizi elettorali del Comune di Catania dopo la rinuncia di un terzo dei presidenti avvenuta sabato. Un centinaio di presidenti di seggio su un totale di 330 hanno dato forfait e i vertici comunali hanno dovuto sostituire d'ufficio, così come prevede la legge, i presidenti di seggio. E cosi' a dirigere i lavori elettorali sono stati chiamate anche persone che non hanno grande esperienza tanto da far procedere a rilento le operazioni nelle sezioni di Catania.

Ore 13.20. "Non è ancora il momento per parlare. Lo faremo dopo". Lo ha detto Giorgia Meloni, leader di FdI, a Catania, appena arrivata nella sede del comitato elettorale del candidato presidente del centrodestra Nello Musumeci, che i dati danno in vantaggio.

Ore 13,02. Scrutinate 1.118 sezioni. Musumeci ha ottenuto 140.939 voti pari al 39,206 per cento; Cancelleri ha 126.235 preferenze pari al 35,116 per cento; Micari è a 67.127 voti pari al 18,673 per cento, Fava ha 22.592 pari al 6,285 per cento e La Rosa è a 2.592 voti pari allo 0,721 per cento.

Dal comitato di Fava: "Soddisfazione per il superamento della soglia di sbarramento del 5%"

Ore 12,24. Scrutinate 756 sezioni. Musumeci è a 93.552 preferenze pari al 40,332 per cento; Cancelleri è a 79.117 voti pari al 34,477 per cento; Micari è a 42.646 voti pari al 18,584 per cento; Fava è a 13.560 pari al 5,909 per cento e La Rosa ha ottenuto 1.601 preferenze pari allo 0,698 per cento.

Parla l'avvocato EnzoTrantino storico esponente della destra

Ore 12,09. Sono state scrutinate 563 sezioni, oltre il 10 per cento delle 5.300. Ecco i dati: Musumeci, 66.399 pari al 40,15 per cento; Cancelleri, 57.156 pari al 34,561 per cento; Micari, 30.836 pari al 18,646 per cento; Fava, 9,854 preferenze pari al 5,958 per cento e La Rosa, 1.134 voti pari allo 0,686 per cento.

Ore 11,39. Scrutinate 310 sezioni. Questi i dati: Musumeci ha 33.214 voti pari al 40,844 per cento; Cancelleri ha 28.481 preferenze pari al 35,023 per cento; Micari ha 14.485 voti pari al 17,812 per cento; Fava ha 4.678 preferenze pari al 5,753 per cento e La Rosa ha 462 voti pari allo 0,568.

M5s, Di Maio: "Risultato incerto, possiamo farcela"

Manlio Messina (FdI): "Pd con Crocetta è stato spazzato via, la stessa cosa accadrà a Bianco"

Ore 11.12. Scrutinate 147 sezioni su 5.300. Ecco i dati: Sebastiano Musumeci, 16.110 voti pari al 43,259 per cento; Giovanni Carlo Cancelleri, 11.908 voti pari al 31,976 per cento; Fabrizio Micari, 6.964 preferenze pari al 18,7 per cento; Giovanni Giuseppe Claudio Fava, 2.043 voti pari al 5,486 per cento e Roberto La Rosa: 216 voti pari allo 0,58 per cento.

Ore 11.10: Tutto pronto al Comitato elettorale di Giancarlo Cancelleri in vista dei primi commenti a caldo sulle Regionali. Le sale del quartier generale nisseno del M5S sono piene di cronisti e membri dello staff del Movimento: "Siamo tranquilli", è il commento che filtra dai pentastellati in attesa che il testa tra Cancelleri e Nello Musumeci - con il secondo in vantaggio - prenda una forma più netta. Al Comitato, più tardi, verranno quindi Cancelleri, diversi parlamentari pentastellati e il candidato premier Luigi Di Maio che, già in serata (e in caso di vittoria di Musumeci) potrebbe tuttavia volare a Roma dove, domani, è atteso al confronto tv con Matteo Renzi.

Ore 11.00: 5^ proiezione Rai, Musumeci 38%, Cancelleri 36%

Nello Musumeci, centrodestra, al 38%; Giancarlo Cancelleri, M5S, al 36%; Fabrizio Micari, centrosinistra, al 17,5%; Claudio Fava, sinistra, al 7,5%. Lo dice la sesta proiezione Rai ad opera dell'istituto Piepoli e Noto Sondaggi in relazione all'elezione del presidente della Sicilia. La copertura dei voti è al 27%, il margine di errore è del 3%.

Ore 10.50: Su 53 sezioni scrutinate delle 5.300 aperte in Sicilia Nello Musumeci risulta il candidato più votato con il 40,52%, seguito da Cancelleri col 34,57. Micari è al 19,38%, Fava al 4,78% e La Rosa allo 0,72%. E' quanto emerge dal sito della Regione Siciliana.

Ore 10.45: "Mi sembra che siamo gli unici che abbiamo raddoppiato dal 2012 ad oggi. Questo dimostra che abbiamo lavorato benissimo noi e malissimo gli altri. Poche chiacchiere, guardiamo i numeri". Lo ha detto allo speciale del Tg3 sulle elezioni siciliane la deputata M5s, Giulia Grillo.

Ore 10.35: Sono 42 le sezioni scrutinate. Musumeci: 3.414 voti, pari al 39,716; Cancelleri: 2.900 preferenze, pari al 33,737 per cento; Micari: 1.770 voti pari al 20,591 per cento; Fava: 442 preferenze pari al 5,142 per cento e La Rosa: 70 pari all'0,814 per cento.

Pogliese: "Da qui a breve potremo festeggiare Musumeci presidente"

Ore 10.30: Sono 22 le sezioni scrutinate su 5.300. Ecco i dati: Musumeci, 1.981 voti pari al 42,392 per cento; Cancelleri, 1.533 preferenze pari al 32,805 per cento; Micari: 819 voti pari al 17,526 per cento; Fava: 294 preferenze pari al 6,291 per cento e La Rosa: 46 pari all'0,984 per cento.

Ore 10.00: 4^ proiezione Piepoli/Rai: Musumeci 36, Cancelleri 34

La quarta proiezione Piepoli per la Rai - su una copertura del 18% - vede il candidato del centrodestra Nello Musumeci in testa con il 36% delle preferenze (la coalizione che lo sostiene al 38,6). Seguono l'esponente del M5S Giancarlo Cancelleri al 34% (M5s al 27,2%), Fabrizio Micari con il 19,5% (la colazione che lo sostiene 25,9%) e Claudio Fava che si conferma al 9% e la Lista i Cento Passi al 7,3%.

Ore 9.45: 3^ proiezione Emg: Musumeci 37,3% Cancelleri 36,4%

La terza proiezione Emg Acqua Group per il Tg La7 - su un campione dell'12% - vede il candidato del centrodestra Nello Musumeci in testa con il 37,3% delle preferenze. Seguono l'esponente del M5S Giancarlo Cancelleri al 36,4%, per il centrosinistra Fabrizio Micari con il 18,8% e Claudio Fava con il 6,9%

Ore 9.40:  2^ proiezione Emg/La7: Musumeci 37,3,Cancelleri 36,8

La seconda proiezione di Emg Acqua Group per La7, del voto in Sicilia, vede Nello Musumeci (Centrodestra) in testa al 37,3%, Giancarlo Cancelleri (M5s) al 36,8%, Fabrizio Micari (Centrosinistra) al 18,6%, Claudio Fava (Sinistra) al 6,5%

Dal quartier generale di Musumeci, Stancanelli: "Cauto ottimismo su exit poll"

Ore 9.27: Tensione sì, ma resta un "cauto realistico ottimismo" nello staff del candidato del centrodestra a governatore della Sicilia, Nello Musumeci. Nella sede del comitato elettorale allestito nell'hotel Nettuno di Catania, aperto da ore, ci sono molti giornalisti e componenti dell'entourage del leader del movimento #DiventeràBellissima, che gli exit poll danno davanti al candidato del M5s, Giancarlo Cancelleri. Musumeci è rimasto nella sua casa di Catania, in 'isolamento' con la famiglia. Null'altro trapela sul suo stato d'animo. Ma la tensione si vede nel volto dei componenti del suo staff: poco sonno e fremente attesa. Anche i 'consiglieri' politici di Musumeci sono 'abbottonati': resta il "cauto ottimismo" professato da ieri, ma preferiscono "rimanere con i piedi per terra ed attendere dati consolidati". I primi arriveranno un paio d'ore dopo l'avvio dello spoglio, che è già iniziato alle 8 di stamattina.

diretta-2

Ore 9.00: E' testa a testa tra Centrodestra e Movimento 5 Stelle nelle elezioni regionali in Sicilia. La prima proiezione Piepoli per la Rai con campione del cinque per cento basato però sui dati reali delle schede scrutinate fotografa i due candidati Nello Musumeci (centrodestra) e Giancarlo Cancelleri (M5S) in testa alla pari con il 34 per cento. La percentuale di errore è fissata al quattro per cento. Il candidato del centrosinistra Micari è al 21 per cento, mentre Fava (sinistra) si attesta al 9 per cento dei consensi. La prima proiezione di Emg Acqua per La7 dà in lieve vantaggio il Centrodestra col 37,5%, contro il 36,4% del Movimento 5 Stelle, mentre Micari è al 18,8 per cento. L'affluenza è in calo con oltre 2 milioni su 4,5 milioni di siciliani andati ieri al voto: il dato si è fermato al 46,76 per cento (2.179.474 elettori su 4.661.111), contro il 47,41% di cinque anni fa.

proiezione La 7-2

Ore 8.00: Comincia lo spoglio

Dati affluenza alle ore 22, provincia per provincia

La diretta delle votazioni

Secondo i due exit poll della serata di ieri che hanno coinvolto 4.442 persone il prossimo governatore della Regione Sicilia sarebbe Nello Musumeci con il 36, 5% delle preferenze, seguito dal candidato del Movimento Cinque Stelle Giancarlo Cancelleri che che si attesterebbe intorno al 33-37 per cento.

Primo exit poll: Musumeci è in testa

Secondo exit poll: aumenta il vantaggio di Nello Musumeci su Cancelleri

A confermare o smentire gli exit poll ci penseranno i dati reali, preceduti dalle prime proiezioni che prenderanno il via intorno alle 9, ad un'ora circa dall'inizio dello spoglio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Bonus antifurto 2021: i requisiti per richiederlo

social

Covid-19 e meteo: come le temperature agiscono sul virus

Ristrutturare

Parquet in casa: guida ai diversi tipi di legno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento