Mario Giarrusso è stato espulso dal Movimento 5 Stelle

E' stato espulso per non aver restituito parte degli stipendi, così come hanno fatto i suoi colleghi e come stabilito già prima delle elezioni dalle regole interne del M5S

Il senatore catanese Mario Michele Giarrusso è stato espulso dal Movimento 5 Stelle, insieme al deputato Nicola Acunzo. Negli ultimi 12 anni la sua figura era sempre stata inserita tra quelle ritenute vicine a Beppe Grillo, anche prima della fondazione del Movimento 5 Stelle. E' stato espulso per non aver restituito parte degli stipendi, così come hanno fatto i suoi colleghi e come stabilito già prima delle elezioni dalle regole interne del M5S, e per non aver posto rimedio alla situazione nei mesi successivi alla segnalazione. Le motivazioni da lui addotte erano legate all’esigenza di disporre dei soldi per alcune cause legali in corso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento