Europee, la disputa catanese della Lega la vince Attaguile su Cantarella

L'ex parlamentare è stato preferito all'attuale assessore del comune di Catania

Come anticipato la disputa in salsa etnea della Lega, durata alcune settimane, è arrivata al rush finale con la preferenza per Angelo Attaguile. Sarà il navigato politico a rappresentare il territorio etneo nella lista leghista per le prossime elezioni europee.

Fabio Cantarella, in lizza sino all'ultimo, con sportività ha accettato la decisione lasciando trapelare in alcune dichiarazioni "un po' di amarezza" perché, come ha detto l'assessore etneo alle agenzie, "sono nove mesi che sono in giro, ma io sono uomo di partito e seguo le direttive di Salvini e Candiani".

Su Attaguile l'assessore della giunta Pogliese, che ha anche seguito ai primordi la comunicazione della Lega sul territorio, ha detto che "è giusto che ci sia, ha fondato il partito in Sicilia" ed esclude ogni ipotesi di disimpegno: "In questi mesi ho creato un patrimonio importante, che metto a disposizione del partito. La Lega a Catania ha raggiunto percentuali a due cifre, siamo oltre il 12 per cento, e adesso dovrò impegnarmi ancora di più per non disperdere questo patrimonio umano".

Quindi nessuna frattura. In questo caso ha pagato la maggiore "anzianità" di servizio di Angelo Attaguile che si giocherà la possibilità di ottenere uno scranno all'europarlamento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale, auto si schianta contro spartitraffico: 4 morti

  • Strage dopo una serata in discoteca, nessuno indossava la cintura di sicurezza

  • Operazione dei carabinieri contro capi clan e affiliati dei “Santapaola-Ercolano”: 31 arrestati

  • Reddito di cittadinanza e falsa disoccupazione: indagata la neomelodica Agata Arena

  • Incidente stradale a Piano Tavola, 4 morti: Procura apre inchiesta

  • Operazione "Black Lotus", alla sbarra 31 affiliati del clan Santapaola-Ercolano

Torna su
CataniaToday è in caricamento