Forza d'urto” anche a Caltagirone: la solidarietà del sindaco Pignataro

Il sindaco di Caltagirone Francesco Pignataro si è recato stamani nei due ingressi di Caltagirone per manifestare solidarietà ai protagonisti della protesta promossa da “Forza d'urto”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CataniaToday

Il sindaco di Caltagirone Francesco Pignataro si è recato stamani nei due ingressi di Caltagirone (sud, vicino al cimitero e nord, nei pressi dell'ex mercato ortofrutticolo) per manifestare solidarietà ai protagonisti della protesta promossa da “Forza d'urto”, estesasi anche alla “città della ceramica” e concretatasi in due presidi pacifici, che hanno provocato qualche rallentamento al traffico, comunque ben “digerito” dalla stragrande maggioranza degli automobilisti.

I manifestanti – ha detto Pignataro chiedono in modo pacifico, ma determinato, maggiori attenzioni per una Sicilia troppo spesso dimenticata. Questa protesta può essere l'occasione per far puntare i riflettori e cominciare finalmente a risolvere alcuni dei problemi che afflggono l'Isola e minacciano la sopravvivenza di tante imprese e posti di lavoro. Servono, da parte della politica, proprio mentre si reclama giustamente una maggiore equità anche nella distribuzione del carico dei sacrifici, interventi concreti su infrastrutture, caro-carburante e per l'abbattimento dei costi sempre più esorbitanti che oggi gravano sulle imprese siciliane”.    
 

Torna su
CataniaToday è in caricamento