rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Politica

Gaetano Galvagno presidente dell'Ars, l'esponente Fdi eletto al secondo tentativo

Fondamentale il soccorso dei deputati di Cateno De Luca. Per la nuova guida del parlamento siciliano 43 preferenze, 11 le schede bianche, 4 i voti per Giorgio Assenza, uno a testa per gli undici membri del Pd. Dopo La Russa presidente del Senato, un altro paternese ottiene un grande risultato come presidente dell'Ars

Gaetano Galvagno, 37 anni, è stato eletto alla seconda votazione con 43 preferenze, sette in più del quorum necessario (36 voti). Galvagno è alla seconda legislatura. La sua elezione è appena avvenuta a Sala d'Ercole, dove l'aula si è riunita per la prima volta dopo le elezioni del 25 settembre.

Originario di Paternò e laureato in Economia, Galvagno nella precedente legislatura è stato deputato segretario, vicepresidente della commissione Bilancio all'Ars e componente dell'Antimafia. È stato tra i primi ad aderire al progetto di Giorgia Meloni e nelle liste di Fdi è stato eletto poco più che trentenne all'Ars nel 2017. Uomo di territorio della destra giovanile, dopo gli anni del movimento universitario, Galvagno è diventato un punto di riferimento per le realtà catanese che lo ha premiato alle regionali del 25 settembre scorso con oltre 14 mila preferenze. E' molto vicino al presidente del Senato, Ignazio La Russa

"Ringrazio i colleghi per avermi accordato la fiducia. Sono il più giovane presidente dell'Ars, mi auguro di essere degno di succedere a tutti quelli che mi hanno preceduto. Ringrazio l'onorevole Miccichè per l'esperienza che mi ha trasmesso quando sedevo accanto a lui da segretario". Così in aula il neo eletto. "Poi un ricordo per l'onorevole Savona che ha diretto la commissione bilancio finché ne ha avuto le forze. Ringrazio anche Fava che ha diretto la commissione antimafia e l'ex presidente Nello Musumeci", aggiunge.

"Al nuovo presidente dell'Assemblea regionale siciliana, Gaetano Galvagno, vanno le mie congratulazioni e felicitazioni nella convinzione che saprà gestire i lavori d'aula con equilibrio e imparzialità. Sono certo che lavoreremo insieme nell'esclusivo interesse della Sicilia e dei siciliani". Lo dice il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaetano Galvagno presidente dell'Ars, l'esponente Fdi eletto al secondo tentativo

CataniaToday è in caricamento