Mercoledì, 17 Luglio 2024
Politica

Giarre al ballottaggio, Pd contro Pd e "trasformisti" vari

Giarre si prepara al ballottaggio del 19 giugno. I due candidati arrivati al secondo turno sono Tania Spitaleri e Angelo D'Anna

Da laboratorio politico a laboratorio di eugenetica politica. Giarre si prepara al ballottaggio del 19 giugno. I due candidati arrivati al secondo turno sono Tania Spitaleri e Angelo D'Anna. La Spitaleri sostenuta da liste civiche e dai riferimenti dei deputati regionali Luca Sammartino, Valeria Sudano, Raffaele Nicotra e Gianfranco Vullo ha spaccato il partito democratico perché di contro al primo turno si è candidato anche Salvo Vitale che si è autodefinito candidato della base democratica della città di Giarre. Oggi però Salvo Vitale sostiene al ballottaggio Angelo D'Anna, candidato civico che strizza l'occhio al centro destra pur non avendo simboli nazionali a suo sostegno diretto. Vitale è stato designato assessore, quindi un parte del PD a Giarre sperimenta un partito della nazione, mentre con la Spitaleri si consolida il matrimonio degli ex deputati che hanno cambiato nel tempo uno o più formazioni politiche.

Elezioni amministrative a Giarre, il dopo Bonaccorsi diventa la resa dei conti del Partito Democratico

Elezioni amministrative a Giarre, al ballottagio Spitaleri e D'Anna

GLI ASSESSORI DELLE DUE SQUADRE - Il candidato Angelo D’Anna ha integrato i primi due nominativi Enza Rosano e Giuseppe D’Urso indicando come assessori Piero Mangano e Salvo Vitale. Tania Spitaleri, aveva già designato Vincenzo Silvestro e Giuseppina Tomarchio al primo turno e ha completato la squadra degli assessori con Giuseppe Leotta e Orazio Scuderi già assessore della giunta di Teresa Sodano ed ex consigliere con il Pdl, poi passato in Articolo 4 quando il sindaco di Giarre era Roberto Bonaccorsi.

IL RESPONSO DEL PRIMO TURNO -  D’Anna al primo turno, era sostenuto dalle liste Città Viva, Giarre Evviva e Insieme Per Il Bene Comune, ha ottenuto il 35,2%, precedendo di poco la Spitaleri, appoggiata dalle liste Il Quadrifoglio, Giarre 2.0 , Proposta Popolare, Pdr-sicilia Futura e Il Megafono – Lista Crocetta aveva raggiunto il 34,85%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giarre al ballottaggio, Pd contro Pd e "trasformisti" vari
CataniaToday è in caricamento