Palagonia, Grasso (Pd) chiede chiarezza sui fondi per le aree gioco

Si tratta di finanziamenti regionali per la costruzione di aree destinate ai bambini diversamente abili

Il segretario cittadino del Partito Democratico Salvo Grasso è intervenuto su un finanziamento regionale per la città destinato alla realizzazione di un'area gioco destinata ai bimbi disabili. Attualmente il Comune non rientra tra i destinatari dei fondi.

“Con delibera di giunta regionale n.323 dello scorso settembre 2016  la Regione Siciliana aveva stanziato in favore dei comuni dell’isola, un importo di 3.825.000.00€  per fornire spazi pubblici comunali destinati al gioco, forniti di attrezzature utilizzabili dai minori con disabilità, ciò al fine di favorirne l’integrazione e la socializzazione", dice Grasso.

Il Comune di Palagonia aveva partecipato all’avviso in questione e aveva  elaborato il progetto del cui costo ammontava a 49.743,14 euro  di cui  41.743,14 euro veniva richiesto come contributo regionale.Apprendiamo dall’allegato C del presente Avviso dell’assessorato regionale alla famiglia, che il comune di Palagonia risulta essere tra coloro nelle graduatorie dei progetti ammessi con punteggio 60, ma non finanziabili per l’indisponibilità di risorse", ha proseguito.

Così poi il segretario dem ha incalzato: "A nome del Partito Democratico palagonese chiediamo: augurandoci di avere delle risposte adeguate da parte dell’amministrazione comunale, quale sia il motivo dell’esclusione? Perché ancora una volta assistiamo ad una certa miopia del governo regionale, smentendo di fatto la suddetta amministrazione che ha sempre millantato degli ottimi rapporti di carattere politico con la giunta regionale, vista anche la presenza dell’attuale assessore al bilancio di chiaro riferimento del partito del presidente? Infine auspichiamo sia come comunità politica ma soprattutto come cittadini che l’amministrazione comunale nei prossimi 15 giorni così come prevede l’avviso potrà sollecitare la Regione Siciliana per un eventuale ravvedimento. Non possiamo ancora una volta che le inefficienze di carattere politico - burocratico vengano riversate sulla pelle dei palagonesi”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento