Gravina, avviata assistenza agli alunni disabili

Si tratta complessivamente di 51 ragazzi, mentre per altri 43 alunni sarà garantito il servizio di assistenza specialistica alla comunicazione e all'autonomia

Con l'inizio del nuovo anno scolastico l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimiliano Giammusso ha dato il via ai servizi di assistenza per gli alunni con disabilità che frequentano gli istituti scolastici gravinesi. "Il nostro obiettivo è quello di assicurare l'assistenza nella massima misura possibile, mantenendo gli standard dello scorso anno scolastico – ha commentato il primo cittadino – nonostante la continua riduzione delle risorse a disposizione delle amministrazioni comunali".

Gli ha fatto eco l'assessore Franco Licciardello con delega ai Servizi sociali e all'Istruzione: "Da lunedì 23 settembre sono stati avviati i servizi di assistenza igienico personale agli alunni disabili – ha spiegato l'assessore - si tratta complessivamente di 51 ragazzi, mentre per altri 43 alunni sarà garantito il servizio di assistenza specialistica alla comunicazione e all'autonomia. Abbiamo organizzato degli incontri preliminari con le famiglie degli alunni aventi diritto, al fine di fornire informazioni utili alla scelta degli Enti accreditati presso gli istituti scolastici Tomasi di Lampedusa, Rodari-Nosengo e Giovanni Paolo II. Desidero esprimere un ringraziamento al responsabile del servizio Attività Sociali Santo Lagona e alla responsabile dell'Ufficio Piano – L.328/200 Giusy Scalia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento