Gravina, si costituisce coordinamento Fratelli d'Italia

Ne faranno parte Emanuele Mirabella (coordinatore), Gilda D'Alessandro, Giuseppe Galvagna, Antonio Signorello, Luca Tormina, Andrea Zizzo

 "Coerenza, passione, meritocrazia e rispetto di tutti i ruoli, dal primo dirigente all’ultimo militante: questi i principi su cui si è basata la scelta del nuovo Coordinamento per Gravina di Catania". A parlare è Emanuele Mirabella, coordinatore cittadino a Gravina di Catania di Fratelli d'Italia, il quale - a margine dell'iniziativa di raccolta delle firme per la proposta di iniziativa popolare per l'elezione diretta del Capo dello Stato organizzata nel comune etneo domenica scorsa - ha ufficializzato la composizione dell'organo locale di partito. "In accordo con il sindaco e fratello di tante battaglie Massimiliano Giammusso, con il caro amico e coordinatore provinciale Alberto Cardillo e con l’instancabile sindaco di Catania e coordinatore regionale Salvo Pogliese, abbiamo deciso di costituire il coordinamento cittadino di Fratelli d’Italia che si occuperà di affrontare assieme a noi la prossima entusiasmante stagione politica. Ne faranno parte: Gilda D'Alessandro, Giuseppe Galvagna, Antonio Signorello, Luca Tormina, Andrea Zizzo. Inoltre - ha continuato Mirabella -  sento il dovere morale di considerarne membri di diritto i nostri rappresentanti in seno al Consiglio comunale, alla Giunta, all’Ufficio di Gabinetto del sindaco e al Coordinamento provinciale: Alfio Cannavò, Patrizia Costa, Giorgio Galletta, Paolo Kory, Franco Marcantonio, Marco Rapisarda, Salvo Santonocito, Enzo Santoro e Agata Viola. "Auguro a tutti loro e a tutti noi buon lavoro, certo che questo coordinamento rappresenti le migliori e più eterogenee forze a nostra disposizione sul territorio. Infine, un immenso grazie al nostro eccezionale leader Giorgia Meloni per darci la possibilità di portare in alto la nostra bandiera con orgoglio e convinzione; un ringraziamento personale a Manlio Messina che mi ha accompagnato per lunghi anni in questa entusiasmante traversata, standomi vicino con tutta la sua stima e la sua disponibilità, come un fratello maggiore. A tutti coloro vogliano unirsi alle nostre battaglie va il mio invito, certo di avere accanto una squadra accogliente e pronta a portare ancora più in alto la nostra grande famiglia di Fratelli d’Italia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento