Domenica, 25 Luglio 2021
Politica

In manette Pippo Nicotra, Napoli: "Accuse inquietanti"

"Il quadro accusatorio che ha portato all'arresto di Pippo Nicotra è grave ed inquietante - scrive il segretario PD Enzo Napoli - Come abbiamo sempre fatto, riponiamo piena fiducia dell'operato della magistratura"

Dopo l'operazione che, in questi giorni, ha portato all'arresto dell'ex deputato regionale del Pd Pippo Nicotra - finito in manette per voto di scambio politico-mafioso, oncorso esterno in associazione mafiosa e 'tentata estorsione aggravata' - il segretario provinciale dem Enzo Napoli interviene con una dura nota dove mette sotto accusa il 'metodo' che, secondo le accuse della procura, sarebbe stato alla base della compravendita di voti. 

Ecco come hanno comprato i voti | L'intevista al procuratore Zuccaro

"Il quadro accusatorio che ha portato all'arresto di Pippo Nicotra è grave ed inquietante - scrive Napoli - Come abbiamo sempre fatto, riponiamo piena fiducia dell'operato della magistratura ed auspichiamo che Nicotra possa dimostrarsi estraneo alle imputazioni contestategli. Tuttavia, seppure in attesa che giustizia faccia il suo corso, affermiamo, sin da adesso con determinazione, che qualsiasi pratica politica tesa ad una raccolta del consenso, viziata da logiche di scambio di qualsiasi tipo, soprattutto se rivolta ad ambienti malavitosi, è quanto di più antitetico e lontano possa esserci dai nostri valori, dalla nostra storia e dalla nostra identità politica e culturale".

Il commento di Demosi Catania

"L'ipotesi di qualsivoglia responsabilità individuale in tal senso - conclude - in attesa e nella speranza che si faccia immediata chiarezza sul piano penale, segna sul piano politico già da adesso ed a scanso di equivoci, una distanza irriducibile con il Partito Democratico."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In manette Pippo Nicotra, Napoli: "Accuse inquietanti"

CataniaToday è in caricamento