Martedì, 3 Agosto 2021
Politica

Seminario su infrastrutture e trasporti tra Sicilia e Calabria

A confrontarsi saranno esperti del settore e rappresentanti dei Governi nazionale e regionali di Sicilia e Calabria

Sarà dedicato al tema dei trasporti e delle infrastrutture in Sicilia e Calabria e alle opportunità offerte dal Piano Nazionale di Rinascita e Resilienza (PNRR) il primo dei seminari voluti dall’eurodeputato Raffaele Stancanelli, vicepresidente della Commissione Juri del Parlamento Europeo, con la collaborazione del gruppo del CRE (Conservatori e Riformisti Europei) al PE, che si svolgerà domani venerdì 2 luglio, alle ore 9, nell’Hotel Capo dei Greci di Sant’Alessio siculo, in provincia di Messina. L’incontro avrà come titolo “Il potenziamento del sistema dei trasporti in Sicilia e Calabria: proposte e soluzioni per un’interconnessione con i corridoi europei per uno sviluppo commerciale e socioeconomico attraverso il PNRR”.

A confrontarsi saranno esperti del settore e rappresentanti dei Governi nazionale e regionali di Sicilia e Calabria, oltre all’on. Stancanelli che farà gli onori di casa e al collega deputato europeo Vincenzo Sofo. Saranno presenti il sottosegretario alle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri, l’assessore alle Infrastrutture e Trasporti della Regione Siciliana Marco Falcone, Domenica Catalfamo assessore alle Infrastrutture della Regione Calabria, Giusi Savarino presidente della Commissione Ambiente, Territorio e Mobilità dell’Ars, Cateno De Luca sindaco della Città Metropolitana di Messina. Parteciperanno, inoltre, Matteo Ignaccolo ordinario di Trasporti all’Università di Catania, Gaetano Bosurgi ordinario di Strade, Ferrovie e Aeroporti all’Università di Catania, Antonello Biriaco vicepresidente di Confindustria Sicilia, Gianluca Manenti presidente di Confcommercio Sicilia e Raffaele Celia responsabile nuove Opere area Centro e Isole dell’Anas. È prevista, infine, la presenza del presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana Gianfranco Micciché. A moderare l’incontro sarà il giornalista Luca Ciliberti. L’occasione sarà utile per analizzare la situazione attuale delle infrastrutture nelle due regioni del Meridione e degli interventi futuri alla luce delle risorse messe a disposizione dal PNRR e per affrontare la questione del Ponte sullo Stretto, opera prevista dalle reti TEN–T (Trans European Network) e considerata indispensabile per la realizzazione dei “corridoi” europei al fine di favorire la migliore integrazione tra le diverse modalità di trasporto dei paesi membri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Seminario su infrastrutture e trasporti tra Sicilia e Calabria

CataniaToday è in caricamento