Interrogazione del M5S sui rifiuti a Catania: "Situazione di emergenza"

I senatori Drago e Anastasi hanno chiesto l'intervento del Governo e dei ministri competenti

La senatrice del Movimento Cinque Stelle Tiziana Drago ha presentato, come prima firmataria, una interrogazione ai ministri dell’Ambiente, della Salute e dell’Interno sulla preoccupante situazione igienico sanitaria a Catania, dovuta alle carenze del servizio di igiene urbana. L’interrogazione è stata firmata, anche dal senatore Cristiano Anastasi.

“Più volte – ha spiegato la senatrice Drago – i consiglieri comunali del Movimento Cinque Stelle hanno lanciato l’allarme. Il nostro gruppo ha segnalato miriadi di discariche abusive, roghi di cassonetti e rifiuti, mancate scerbature e condizioni igienico sanitarie al limite. L’amministrazione comunale, però, è stata assolutamente sorda su un tema così importante come il decoro e la salute pubblica. Le risposte della giunta sono state sempre lacunose e frammentarie, limitando così gli atti ispettivi dei consiglieri”.

“Anche il nostro gruppo  all’Ars ha lanciato una interpellanza al Presidente della Regione per  esortarlo ad intervenire urgentemente attivando i poteri sostitutivi riconosciuti dalla legge, anche attraverso la nomina di un commissario ad acta per la gestione della situazione di crisi ormai grave e conclamata”, aggiunge la senatrice.

“Adesso abbiamo chiamato in causa i ministri dell’Ambiente, della Salute e dell’Interno per metterli al corrente della grave situazione che vivono i catanesi, costretti a pagare una tassa comunale altissima a fronte di un servizio totalmente deficitario e carente. E non possiamo aspettare i tempi del nuovo bando: l’amministrazione deve intervenire immediatamente poiché il sindaco è il massimo tutore della sanità in città”, ha concluso Tiziana Drago.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Bene ha fatto la senatrice Drago – ha aggiunto Graziano Bonaccorsi, consigliere del Movimento Cinque Stelle al Comune - a interrogare i ministri competenti sulla questione rifiuti e microdiscariche a Catania. La situazione è da tempo fuori controllo, specie nelle periferie. A San Giorgio, Librino, San Giovanni Galermo le discariche abusive spuntano come funghi anche a distanza di poche ore dalle bonifiche. Manca il controllo del territorio da parte dell’amministrazione comunale e questo unito ad un servizio spesso carente porta ad un quadro desolante ed esasperante per tutti i cittadini, che sono costretti a pagare cifre salatissime di Tari senza ricevere servizi decenti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza regionale sul Coronavirus: obbligo di mascherina e più controlli

  • Carabiniere preso a calci e pugni ad un posto di blocco da un 39enne

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento