Coronavirus, Razza: "Ispettori in Sicilia? Sarò io il più contento"

"Se il ministero della Salute vorrà inviare non uno ma cento ispettori in Sicilia - ha affermato l'assessore regionale alla Salute - sarò io il più contento"

"In tutto il mondo e in ogni Regione d’Italia in queste ore si assiste alla crescita dei contagi, alla crescita dei ricoveri e al diffondersi dell’epidemia. In questi momenti dovrebbe esserci una responsabilità diffusa e invece proliferano polemiche. Se il ministero della Salute vorrà inviare non uno ma cento ispettori in Sicilia sarò io il più contento. Anzi lo auspico”. Lo ha dichiarato l’assessore regionale per la Salute, Ruggero Razza in merito all'attuale situazione sanitaria dell'Isola, legata all'emergenza Coronavirus. L'arrivo di ispettori in Sicilia potrebbe essere deciso a breve dal Ministero per verificare eventuali carenze sull'operato del Governo regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento