Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica Largo Podgora

Largo Podgora nel degrado: incuria e fontane abbandonate

La denuncia del consigliere del secondo municipio Mario Curia che chiede l'affidamento ai privati dell'intera area

Era, l'ormai lontano, 2015 quando largo Podgora venne riqualificato per iniziativa del comitato civico di quartiere, supportato da un concorso indetto da BricoCenter per la riqualificazione dei quartieri. La riqualificazione aveva visto anche la presenza della Multiservizi che avevano ripristinato le fontane, sia quelle di acqua potabile sia quelle decorative. Adesso le condizioni del largo versano di nuovo nel degrado. A segnalarlo è il consigliere del secondo municipio Mario Curia che già dal 2019 chiede iniziative per sottrarre al degrado l'intera area.

"Ad oggi - dice Curia - l'area risulta essere nelle stesse condizioni dalla mia prima segnalazione. Le fontane ornamentali sono non funzionati e abbandonate, la fontanella di acqua potabile non funziona, gli alberi sul lato destro ormai invadono i balconi del primo e secondo piano. Inoltre vi è scarsa pulizia e vi sono i paletti divelti. Inoltre ho più volte segnalato che vi sono gli interruttori di acqua e luce senza protezione e sono tutti accessibili, tanto che spesso qualcuno va a ricaricare il cellulare o si diverte a spegnere l’illuminazione della piazza creando disagio ai cittadini e residenti".

Una situazione che richiede interventi: "Ho chiesto più volte agli organi competenti di mettere semplicemente due catenacci - conclude Curida -. Ho proposto di darla all'affidamento degli sponsor per ripristinarla. Adesso è arrivato il momento che gli organi competenti si attivino per riportare decoro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Largo Podgora nel degrado: incuria e fontane abbandonate

CataniaToday è in caricamento