rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica

Marano (M5S): “Pogliese compia un atto d’amore per la città: si dimetta”

Sulla sospensione del sindaco è intervenuta la deputata regionale che teme un lungo stop a causa della legge Severino

La deputata regionale del M5S Jose Marano chiede un passo indietro a Pogliese. Il timore è quello di un lungo stop che potrebbe protrarsi sino al prossimo anno lasciando la città in mezzo al guado.

“La sospensione del sindaco di Catania rischia di protrarsi sino a marzo 2023 - dice la deputata -. Un tempo ancora troppo lungo: la decima città d’Italia non può trovarsi per mesi e mesi senza guida alcuna. Si vive una paralisi istituzionale senza precedenti e, specie in queste condizioni, non possiamo permettercelo. Pogliese compia, adesso sì, un atto d’amore per Catania e si dimetta”.

Poi Marano aggiunge: “Non voglio entrare né nel merito delle vicende giudiziarie del sindaco né nel merito delle procedure della legge Severino. A Salvo Pogliese auguro di superare le vicende che lo riguardano ma all’istituzione che rappresenta mando un appello: non si può lasciare Catania senza guida. L’assenza del primo cittadino ha fatto piombare nella stasi il Comune e a livello politico il centrodestra è diviso in guerra tra bande, prova ne è il duro conflitto interno alla maggioranza anche per votare soltanto il vice presidente del consiglio comunale Pogliese dimostri di amare davvero Catania e dia la possibilità di poter votare e quindi di misurarsi con il consenso dei cittadini per poter avere un sindaco nel pieno delle sue funzioni”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marano (M5S): “Pogliese compia un atto d’amore per la città: si dimetta”

CataniaToday è in caricamento