Agricoltura e teatri, Marano (M5S): “Governo Musumeci allo sbaraglio"

Per i 5 Stelle, sono a rischio dei fondi destinati ai giovani agricoltori del Psr e dei fondi del Furs per gli enti che fanno produzioni culturali

La deputata del Movimento Cinque Stelle all’Ars Jose Marano è intervenuta per sottolineare due vicende giudiziarie subite dal governo Musumeci che potrebbero compromettere importanti finanziamenti per l’agricoltura e per i teatri. Nello specifico, si tratta dei fondi destinati ai giovani agricoltori del Psr e dei fondi del Furs per gli enti che fanno produzioni culturali.

“Il governo Musumeci ha dato una prova di dilettantismo unica. Come dà notizia la stampa – spiega Marano – leggiamo che i tribunali amministrativi hanno prima bocciato l’iter burocratico che ha portato alla formazione delle graduatorie per i fondi destinati ai giovani agricoltori dal Psr per un importo di 255 milioni. Il Tar ha clamorosamente stroncato la Regione che aveva modificato, in una fase successiva, la graduatoria inserendo – e quindi illudendo – altri giovani. Ma per i giudici occorre utilizzare la prima, e più ristretta graduatoria e sono state evidenziate, nel dispositivo, i mancati controlli e i mancati accertamenti da parte della Regione. Non vogliamo immaginare in che modo siano state stilate le altre graduatorie: si tratta di un precedente gravissimo e che adombra pesanti sospetti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Una figura terribile per l’immagine della burocrazia regionale e una batosta per molti cittadini – prosegue Marano – alla quale si aggiunge il blocco, a causa di un ricorso, della ripartizione dei fondi del Furs destinati ai teatri e agli enti culturali. Un blocco che si potrebbe protrarre anche per un anno e che mortifica tanti enti in difficoltà, proprio come il Teatro Massimo Bellini di Catania che è l’unico ente a totale finanziamento regionale. Il fondo di 561 mila per il teatro catanese quindi è congelato, per non parlare degli altri teatri come il Massimo di Palermo e il Vittorio Emanuele di Messina che attendevano complessivamente somme cospicue".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

  • Coronavirus, commercialista di Biancavilla morto al San Marco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento