Una mail per il piano regolatore, Anastasi: "Apriamo al confronto sul sociale"

Il presidente della commissione servizi sociali annuncia l'avvio del dialogo con il mondo del welfare che può inviare suggerimenti o richieste di audizione

La commissione servizi sociali del Comune si apre alla città su un tema fondamentale come il piano regolatore generale. Il presidente Sebastiano Anastasi ha annunciato la volontà di avviare un confronto con tutte le forze sociali operanti in città, invitando tutti gli operatori del mondo del welfare, del volontariato e dell’associazionismo a dare il proprio contributo.

Infatti chi volesse apportare suggerimenti e idee o volesse essere audito può inoltrare una richiesta via mail alla commissione stessa (ottava.commissione@comune.catania).

"Dopo anni di attesa - spiega il presidente Anastasi - finalmente la città di Catania ha instradato il percorso del piano regolatore generale. Adesso si stanno vagliando le linee guida e vogliamo aprire, sotto l'aspetto del sociale, il confronto con la città. La commissione vuole puntare proprio su un piano regolatore "sociale", con una città sostenibile e tra le più importanti del Mezzogiorno che è in dissesto. Questo fa scontare una forte emergenza sociale e il piano regolatore deve dare delle risposte con misure di housing sociale, tutela dell'infanzia, dei diversamente abili, del mondo dell'istruzione".

"Così - conclude Anastasi - abbiamo deciso di allargare il dibattito sulle linee guida con i protagonisti del settore e del welfare per suggerimenti e proposte che se ritenute valide potranno andare a implementare le linee guida".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

  • Un incendio per disfarsi delle cimici, smantellate due piazze di spaccio: 16 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento