Coronavirus, Marano (M5S): “Numeri in aumento: Regione dia risposte certe"

La deputata del Movimento Cinque Stelle chiede risposte certe per contrastare la diffusione del virus e le cure per i pazienti

La deputata all'Ars del Movimento Cinque Stelle Jose Marano ha chiesto chiarezza al governo della Regione e all'assessore alla Sanità sulle misure che verranno prese nel breve termine per fronteggiare l'aumento dei casi di pazienti affetti da coronavirus.

“I numeri, seppur contenuti rispetto ad altre realtà – spiega Marano – sono in crescita, specie nella provincia di Catania e il ritorno di oltre 20mila fuori sede dalle cosiddette zone rosse potrebbe far presagire un ulteriore incremento. Per questa ragione sarebbe utile capire dal governo regionale quale sia il cronoprogramma in atto per fronteggiare questa emergenza: la nostra sanità, seppur dotata di professionisti di altissimo livello ai quali va il nostro ringraziamento per lo sforzo immane profuso, soffre da anni di deficit strututrali e  della mancanza di posti letto”.

“Chiediamo tempi certi e risposte chiare. Prima si era parlato di riaprire il Vittorio Emanuele, poi si parla di una nave messa a disposizione di un armatore, poi di presunte nuove assunzioni. Servono progetti concreti e attuabili nel futuro prossimo. E' indispensabile capire quanti posti in terapia intensiva saranno approntati, quali strutture dedicate alla quarantena saranno istituite, quanti specialisti in più assumeremo a stretto giro, quante nosocomi riapriranno. E' una questione di trasparenza e programmazione: i siciliani hanno diritto di sapere”, ha concluso la deputata regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

Torna su
CataniaToday è in caricamento