Marco Falcone incontra i candidati di “Pedara Libera”

“Il sostegno ad Antonio Fallica - ha detto il commissario provinciale di Forza Italia - è una scelta di lealtà e rispetto verso chi ha tenuto la barra dritta”

“Oggi sono venuto a testimoniare la mia vicinanza umana e politica ad Antonio Fallica e a sostenere con forza la sua rielezione a sindaco. Dal nostro punto di vista si tratta di una scelta dettata dalla lealtà e dal rispetto verso chi ha mantenuto la barra dritta, ma soprattutto ha mostrato sempre garbo istituzionale e serietà”. Marco Falcone, commissario di Forza Italia per la provincia di Catania e assessore regionale alle Infrastrutture, ha incontrato oggi (26 settembre) i candidati della lista “Pedara Libera” presso il comitato elettorale in piazza Don Diego. “Oggi ho il piacere di incontrare tanti amici, come Loredana Russo, anche lei candidata al consiglio comunale, con la quale condividiamo un lungo percorso politico. Sono felice di ritrovare una squadra determinata che saprà raccogliere la sfida del rilancio e dello sviluppo”.

A ribadire la stima personale e politica nei confronti dell'esponente del governo Musumeci è stato proprio il candidato alla carica di primo cittadino Antonio Fallica: “Ringrazio l'onorevole Falcone di essere qui oggi – ha commentato il candidato sindaco – per noi è importante perché significa che in questi ultimi anni siamo riusciti a instaurare, oltre alla stima reciproca, un costruttivo dialogo tra istituzioni che ha portato anche a finalizzare alcuni importanti progetti come il rifacimento totale del basalto di Corso Ara di Giove, una delle strade più belle e caratteristiche di tutto il comprensorio etneo. Riteniamo che ci siano i presupposti per poter intervenire con altri importanti progetti che saranno funzionali allo sviluppo della nostra città: mi riferisco alla possibilità di riqualificare il parco Angelo D'Arrigo e alla nuova caserma dei Carabinieri, così come ai tanti interventi strutturali sulla viabilità che potranno essere implementati”. “La nostra presenza qui – ha dichiarato ancora Falcone - vuole essere anche la continuazione di un rapporto istituzionale. Il primo mandato di Antonio è stato dedicato alla riorganizzazione e alla stabilizzazione finanziaria delle casse comunali, poiché mettere in ordine i conti oggi significa poter guardare con ottimismo al futuro di crescita e sviluppo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento