rotate-mobile
Politica

Elezioni, Marco Forzese rinuncia alla candidatura

"Nutro massimo rispetto nei confronti della magistratura - ha dichiarato - che sta esaminando la mia vicenda giudiziaria e non voglio che possa in qualche modo essere condizionata"

"Ho deciso di non candidarmi alle elezioni nazionali e nemmeno a quelle regionali, nonostante abbia ricevuto sollecitazioni di ogni genere, da parte di vari esponenti politici e, soprattutto, numerosissimi amici. Sebbene io abbia tutte le carte in regola per affrontare qualsiasi competizione elettorale, tale decisione è frutto anche – dichiara il coordinatore di Cantiere Popolare a Catania - del massimo rispetto che nutro nei confronti della magistratura, la quale sta esaminando la mia vicenda giudiziaria e non voglio che possa in qualche modo essere condizionata. Questo, comunque, non significa che non svolgerò alcuna attività politica, considerato che ho deciso, altresì, di sostenere chi in questi anni difficili mi è stato accanto, credendo nella mia persona. Da innamorato della politica e della Sicilia, quale sono, mi auguro che i siciliani, dinanzi ad un quadro politico così frammentato, confusionario e, per certi versi, pittoresco sappiano scegliere a chi affidare il futuro della nostra amata terra, senza farsi trasportare da quegli illusionisti e da quei populisti che, purtroppo, oggi dominano la scena politica". Forzese è indagato a Catania per corruzione nell’ambito dell’inchiesta "Black Job" sull’ispettorato provinciale, fatti per i quali è stato arrestato dalla guardia di finanza il 3 maggio del 2018.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Marco Forzese rinuncia alla candidatura

CataniaToday è in caricamento