Messina FdI: Consiglio sotto ricatto, ricorso al Tar se passa rendiconto

"Diventa questa la consuetudine della giunta Bianco che per farsi approvare i conti in maniera frettolosa sacrifica i lavoratori comunali. Ieri, però, è mancato il numero legale e per questo la seduta è stata convocata per stasera"

"E con invito oltremodo tempestivo ieri è stato convocato d’urgenza, su richiesta dell’Assessore al Bilancio, consiglio comunale per l’approvazione del rendiconto dell’esercizio 2016. Due giorni per leggere e approvare le spese effettivamente sostenute dalla gestione comunale nel 2016 – centinaia e centinaia di pagine - e se il documento non passa sul piatto, ancora una volta, vi sono gli stipendi dei dipendenti. Diventa questa la consuetudine della giunta Bianco che per farsi approvare i conti in maniera frettolosa sacrifica i lavoratori comunali. Ieri, però, è mancato il numero legale e per questo la seduta è stata convocata per stasera".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non hanno idea di come si amministri questa città, non solo dal punto di vista dei servizi, ma anche da quello contabile – afferma Manlio Messina portavoce provinciale di Fratelli d’Italia e seduto all’opposizione in consiglio - Si scarica sul consiglio comunale la responsabilità di una mancata approvazione di un rendiconto, in ritardo di tre mesi, che comporterebbe lo slittamento dei pagamenti degli stipendi dei dipendenti comunali. La responsabilità è solo del sindaco Bianco, dell’assessore al bilancio e di tutta la sua giunta che esercitano pressioni per nascondere le irregolarità dei conti comunali. Qualora la delibera dovesse passare annunciamo già da ora ricorso al tar".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento