Misterbianco: il neo- sindaco Di Guardo si dimette da deputato regionale

Nino Di Guardo, eletto sindaco di Misterbianco nelle scorse amministrative, ha comunicato negli scorsi giorni al presidente dell'Ars la sua decisione

Nino Di Guardo ha rassegnato formalmente le sue dimissioni da deputato regionale dell'Assemblea siciliana. Il parlamentare del Pd, eletto sindaco di Misterbianco nelle scorse amministrative, ha comunicato  al presidente dell'Ars la sua decisione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 "Non sono certo il tipo che si attacca a cavilli formali per continuare ad occupare doppie poltrone, mi dimetto immediatamente dalla carica di deputato regionale: e' un passaggio doveroso nei confronti dei cittadini di Misterbianco, oltre che delle istituzioni", dice Di Guardo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento