rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
centro storico

Movida e stretta sui controlli, l’assessore Barresi: “Stiamo riportando ordine e serenità”

L'esponente della giunta Pogliese traccia un bilancio a un mese dall'insediamento su uno dei dossier "caldi" in città. Il centro storico oggetto di attenzioni particolari per riportare una movida sana e sicura

A un mese dal suo insediamento l’assessore Andrea Barresi fa un primo bilancio su uno dei temi che, negli ultimi mesi, ha tenuto banco in città. Oltre l’emergenza rifiuti c’è infatti una emergenza che riguarda il centro storico, la sua vivibilità intaccata dai tanti episodi di “mala movida” a più riprese denunciati da cittadini ed associazioni di residenti. Risse, schiamazzi, esplosioni di fuochi d’artificio, sosta selvaggia, musica a volumi altissimi nel cuore della notte ed oltre i limiti consentiti: tutti questi elementi sono stati portati all’attenzione dell’assessore a seguito di un tavolo tecnico organizzato dal presidente della commissione Urbanistica Manfredi Zammataro.

andrea barresi assessore-2

Barresi – grazie anche all’arrivo di nuovi vigili urbani – e al contributo massivo dato dall'intero corpo ha disposto controlli serrati proprio in centro storico: “Posso tracciare un bilancio positivo, grazie allo straordinario lavoro di tutto il corpo della polizia locale, di questo primo mese per un’azione svolta a tutela dei residenti e dei commercianti che investono nel centro storico e nella movida. Abbiamo potenziato i controlli della polizia locale con nuclei appiedati e dislocati nelle vie del centro, specie nelle zone di via Sangiuliano, via Vittorio Emanuele, piazza Scammacca e via Etnea.  Da qua a prestissimo sarà pronto un ulteriore piano per affrontare i problemi che attanagliano  altre zone della movida quali Via Gemmellaro l’area del Castello Ursino”.

“Si tratta – prosegue ancora l’esponente della giunta Pogliese – di un piano di controlli che sta dando i suoi frutti. Diverse sono state le sanzioni nei confronti di chi parcheggia in maniera selvaggia e di chi infrange le aree pedonali, oltre 300 verbali e più di 100 rimozioni nell’area di interesse In via Sangiuliano abbiamo lavorato con controlli mirati per eliminare la “doppia fila selvaggia” che non esiste più e ogni fine settimana abbiamo potenziato i servizi nelle aree più “calde” segnalate dai residenti che hanno apprezzato la nostra azione”.

Inoltre sono state chiuse, con delle fioriere, di concerto con l’ ufficio traffico urbano, alcune arterie come via Sant’Agata e Via Mazza. “La chiusura consente di fruire meglio il centro storico e stiamo riportando una movida sicura e serena. C’è tanto da fare ancora: penso alla Ztl che a brevissimo sarà pienamente operativa, mettendo così un altro tassello importante per la risoluzione del problema di viabilità e vivibilità".

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida e stretta sui controlli, l’assessore Barresi: “Stiamo riportando ordine e serenità”

CataniaToday è in caricamento