Politica

Movida, Zammataro (Db): "Bene il tavolo in prefettura, commissione consiliare monitorerà"

Il consigliere comunale aveva chiesto maggiori controlli e un dialogo tra istituzioni, associazioni di categoria e residenti

All'indomani del Comitato per l'Ordine e la Sicurezza che si è tenuto in prefettura sulle problematiche della movida è intervenuto il consigliere di Diventerà Bellissima Manfredi Zammataro che aveva annunciato l'avvio di una serie di incontri in commissione consiliare per ascoltare assessori, associazioni di categoria e residenti.

“Rappresento la mia soddisfazione per l’esito del tavolo prefettizio riunito ieri con le istituzioni, le associazioni di categoria e, oggi, con i comitati dei residenti - dice Zammataro --. L’appello al dialogo che avevamo lanciato, all’indomani dei noti fatti di piazza Currò, è stato raccolto e ringrazio il Prefetto per la sensibilità e l’attenzione manifestata”.

“Il problema è cogente: dobbiamo sostenere la movida, quella sana, all’insegna di un patto sociale che deve vedere una alleanza tra le categorie,  tra commercianti e residenti, senza contrapposizioni spesso dannose e improduttive per il benessere della nostra città - aggiunge il consigliere -. con una cabina di regia istituzionale. Occorre tutelare chi lavora bene e in sicurezza e occorre tutelare i diritti dei residenti. Sotto questo profilo sono arrivate risposte positive dal Comitato per l’Ordine Pubblico e la Sicurezza che prevedono un rafforzamento dei controlli, l'attivazione delle telecamere delle Zone a traffico limitato e sanzioni più severe per gli esercenti che non rispettano le regole, e controlli antidroga anche nei pressi degli istituti scolastici”. Il consigliere conclude annunciando un lavoro di monitoraggio in commisione sugli sviluppi della stretta sulla movida.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida, Zammataro (Db): "Bene il tavolo in prefettura, commissione consiliare monitorerà"

CataniaToday è in caricamento