Musumeci, lista del presidente contro disastri del Pd

"In questi giorni - scrive Musumeci - stiamo lavorando tantissimo e voglio ringraziare tutti i siciliani che ci guardano con interesse, che si informano sul web, che ci contattano nelle province"

"Vogliamo dare vita, accanto a #DiventeràBellissima, a una lista del Presidente, nella quale trovino protagonismo le forze politiche che si sono opposte e si vogliono opporre ai disastri del Pd ed alla demagogia ed inconcludenza dei 5stelle". Lo afferma il leader del movimento, Nello Musumeci, sulle regionali in Sicilia, lanciando, sul proprio profilo Facebook, un "appello alla partecipazione, a dare un contribuito di idee e di progetti, a confrontarsi sui programmi con la prospettiva di realizzarli nell'istituzione".

"In questi giorni - scrive Musumeci - stiamo lavorando tantissimo e voglio ringraziare tutti i siciliani che ci guardano con interesse, che si informano sul web, che ci contattano nelle province. C'è un enorme entusiasmo anche tra coloro che si vogliono candidare, tantissimi e in ogni area geografica dell'Isola. Per questo - spiega - voglio rivolgere un appello alle forze politiche che ci hanno manifestato il loro apprezzamento e a quanti vogliono contribuire a svegliare la Sicilia dal torpore in cui Crocetta e il PD l'hanno anestetizzata".

Dare vita a una lista del candidato presidente alla Regione Siciliana, accanto a quella del movimento #DiventeràBellissima. "Noi - chiosa Musumeci - siamo disponibili e pronti a rinnovare profondamente l'Assemblea regionale con volti giovani e motivati".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento