rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

Musumeci (quinta municipalità): "Dopo il consiglio comunale riprendano anche le nostre sedute"

Per i consigli di circoscrizione continuano le sedute online. L'appello all'amministrazione affinché ci si possa riunire di presenza

Il consiglio comunale, dopo i lunghi mesi di sedute delle commissioni in streaming, è tornato a riunirsi di presenza. Si era cercata anche per il civico consesso una soluzione in diretta web ma il "tentativo" è andato a vuoto così - con le dovute misure di sicurezza - i consiglieri sono tornati in aula. Però per le sei municipalità di Catania ancora si prosegue con le sedute in streaming, con tutti i problemi di connessione e tecnologici del caso.

A chiedere un'inversione di rotta è il consigliere della quinta municipalità Santo Musumeci: "Trovo veramente incredibile che non si dia l'autorizzazione ai municipi di poter svolgere il proprio compito istituzionale nell'aula consiliare che è la casa dei cittadini. Vi potranno essere al massimo 12 persone, contro le molte persone in più presenti nei consigli comunali".

Così Musumeci si è appellato all'amministrazione affinché la riserva venga sciolta alla luce delle difficoltà nel tenere i consigli su una piattaforma online: "Invito tutti i consiglieri di tutti i municipi a sottoscrivere questa richiesta, una richiesta legittima senza colore politico, trasversale aldilà dell'appartenenza ai gruppi di opposizione o di maggioranza. Restituiamo dignità al dibattito politico superando i mille problemi tecnici della piattaforma in uso".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musumeci (quinta municipalità): "Dopo il consiglio comunale riprendano anche le nostre sedute"

CataniaToday è in caricamento