rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Politica Caltagirone

Ospedale di Caltagirone, le carenze di medici denunciate alla Camera dal M5S

I deputati Rizzo, Saitta e il deputato regionale Cappello: “Situazione insostenibile”

 Le carenze di personale dell'ospedale Gravina di Caltagirone sbarcano alla Camera. I deputati 5 stelle a Montecitorio Gianluca Rizzo ed Eugenio Saitta hanno depositato un'interrogazione diretta al ministro della Salute per denunciare la difficilissima situazione al pronto soccorso e alla cardiologia dell'ospedale calatino, causata dalla cronica carenza di medici e per chiedere di vigilare sulle misure adottate  dalla regione siciliana per far fronte alla  “difficilissima situazione che rischia di creare gravi contraccolpi all'utenza dell'ospedale”.

Col loro atto parlamentare i due deputati chiedono al ministro quali sono gli adempimenti posti in essere essere dell'assessore Razza e dal presidente Musumeci per garantire il diritto alla cura e alla salute di tutti, anche alla luce delle denunce già effettuate nei mesi scorsi dal collega, deputato all'Ars, Francesco Cappello.

“L'operatività ridotta  o non ottimale dell'ospedale di Gravina,   classificato come Dea di primo livello nella rete dell'emergenza urgenza siciliana, centro hub della rete per il trattamento dell'infarto e centro spoke per il trattamento dell' ictus –  dicono Rizzo, Saitta e Cappello – rischia di avere notevoli contraccolpi  non solo per Caltagirone, ma per una vastissima area geografica  che abbraccia  il Calatino, la città metropolitana di Catania e comuni limitrofi come quelli di Gela e Niscemi. Una eventualità che non possiamo assolutamente permetterci”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale di Caltagirone, le carenze di medici denunciate alla Camera dal M5S

CataniaToday è in caricamento