Domenica, 25 Luglio 2021
Politica Nesima

PalaNesima nel degrado, comitato Murri: "Cattedrale degli sprechi"

Milioni di euro andati in fumo con la spesa necessaria, al suo eventuale recupero, che aumenta di giorno in giorno visto che i furti di materiale e gli atti teppistici non si sono mai fermati

Un silenzio assordante continua ad avvolgere il Palanesima di Catania. A denunciare le condizioni della struttura, sempre più preda dei teppisti, è il Comitato Romolo Murri: "Parliamo del più grosso impianto, vandalizzato, della città. Milioni di euro andati in fumo con la spesa necessaria, al suo eventuale recupero, che aumenta di giorno in giorno visto che qui i furti di materiale ferroso e gli atti vandalici non si sono mai fermati".

"Da anni denunciamo - prosegue la nota del Comitato - la situazione di estremo degrado e abbandono che persiste in questa struttura. Uno scheletro di cemento letteralmente svuotato. Abbiamo ascoltato le proteste dei residenti della zona e le loro segnalazioni ma passano gli anni e l’immobilismo continua a perseverare. E’ veramente così difficile fare qualcosa per il suo definitivo rilancio? Noi crediamo di no". I fondi europei possono essere secondo gli esponenti del Comitato: "Occorre programmazione, volontà politica e reale capacità di voltare pagina e non ripetere gli errori del passato. Finora i sopralluoghi, le sedute itineranti e le conferenze dei servizi sono servizi a sviluppare una serie di buoni propositi (rimasti tali solo sulla carta) e ad appurare come il PalaNesima sia una cattedrale dello spreco".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PalaNesima nel degrado, comitato Murri: "Cattedrale degli sprechi"

CataniaToday è in caricamento