Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

Palagonia, il Pd: "Comune faccia chiarezza sull'igiene urbana"

Con una nota il circolo dem ha chiesto all'amministrazione chiarimenti sul servizio e sulla forza lavoro impiegata

"L’amministrazione faccia chiarezza sia per i cittadini contribuenti che per i lavoratori della nettezza urbana. La città di Palagonia merita un servizio efficiente". Con queste parole il circolo di Palagonia del Pd "Pio La Torre" chiede lumi all'amministrazione comunale sul servizio di igiene urbana in città.

"Attraverso gli organi di stampa che hanno raccolto le istanze delle organizzazioni sindacali si apprende di possibili e presunte anomalie in merito all'impiego degli operatori ecologici. In particolare, il piano operativo del Comune di Palagonia indica che il servizio di raccolta dei rifiuti e di spazzamento sia effettuato mediamente da 17 unità giornaliere, distribuite sia per l’attività di raccolta domiciliare dei rifiuti, secondo uno specifico calendario, sia per lo spazzamento quotidiano di vie e piazze, oltre ai mezzi per le raccolte composti da compattatori, costipatori, mezzi a vasca e spazzatrice meccanica".

"Attualmente dette 17 unità risultano essere operative per il Comune di Palagonia come da piano operativo predisposto dall’appaltatore e quindi occorre vigilare per la corretta esecuzione del servizio", prosegue la nota del circolo dem.

"Altresì ricordiamo che il costo per la gestione del servizio di igiene urbana così come da capitolato d’appalto ammonta mensilmente di 131.000 mila € per un importo annuo di 1.572.000 mila € S.E.&O. A nome del Partito Democratico chiediamo che l'amministrazione comunale chiarisca i termini dell'impiego delle unità di lavoratori e ciò anche in considerazione del fatto che il Sindaco è componente del CDA di kalat ambiente srr", proseguono i democratici.

"Infine, si precisa che la responsabilità organizzativa e di gestione degli operatori è certamente in capo alla società appaltatrice, tuttavia il Comune ha l'onere nonché il dovere di verificare la corretta esecuzione dei servizi resi, dovendo controllare che questi ultimi rispettino gli standard indicati in seno al capitolato, al progetto tecnico nonché al piano operativo", conclude la nota.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palagonia, il Pd: "Comune faccia chiarezza sull'igiene urbana"

CataniaToday è in caricamento