Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica Trecastagni

Strada provinciale Trecastagni - Monterosso, Pd: "Arteria della morte, intervenga Città Metropolitana"

Il segretario dell’Unione Provinciale Catania del Partito Democratico, Angelo Villari, il segretario del Pd di Trecastagni, Mario Giuffrida ed il segretario del Pd di Viagrande Daniele Cristaldi chiedono l’installazione di autovelox o tutor

Un nuovo tragico incidente stradale si è verificato sulla sp 4/II (via Cava) che collega Trecastagni a Monterosso in provincia di Catania. Uno scontro frontale tra due auto con due feriti, di cui uno gravissimo, è tornato ad insanguinare questa arteria, ormai tristemente nota come “strada della morte”: in meno di un anno si sono registrati ben quattro gravi incidenti, di cui tre mortali.

Sulla pericolosità di questa importante via di collegamento e sull’esigenza della sua messa in sicurezza, dichiarano congiuntamente il segretario dell’Unione Provinciale Catania del Partito Democratico, Angelo Villari; il segretario del Pd di Trecastagni, Mario Giuffrida ed il segretario del Pd di Viagrande Daniele Cristaldi: “È urgente intervenire sulla provinciale Trecastagni-Monterosso con l’installazione di autovelox o tutor, ma il vuoto di potere generato dalla soppressione delle province e l’ulteriore rinvio da parte del governo regionale delle elezioni di secondo di livello dei consigli delle città metropolitane, rappresenta un ostacolo alla normale vita amministrativa, con la conseguenza dell’impossibilità di svolgere lavori improcrastinabili e di messa in sicurezza in importanti arterie di collegamento. Conseguenza di questa situazione sono i rischi che devono assumere i cittadini, automobilisti e pedoni, sotto il costante pericolo di rimanere coinvolti in gravi incidenti. Nessuna ulteriore attesa è accettabile: il presidente della Città Metropolitana di Catania intervenga rapidamente per scongiurare il ripetersi di fatti così gravi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada provinciale Trecastagni - Monterosso, Pd: "Arteria della morte, intervenga Città Metropolitana"

CataniaToday è in caricamento