Piano di riequilibrio, Abramo: "Morta la maggioranza di Bianco"

"La vicenda è molto seria - conclude Abramo - e rischia di portare i cittadini ad allontanarsi ulteriormente dalla politica se non si fanno scelte coraggiose e condivise"

"La maggioranza non esiste più. L'unico 'documento' redatto ieri in consiglio comunale è la fine dell'amministrazione di Bianco". Così Emiliano Abramo, candidato sindaco di Catania alle prossime amministrative, commenta la seduta sul Piano di rientro. Seduta di consiglio che ieri sera è andata deserta per assenza del numero legale. 

"Si è a lungo dibattuto sull'esistenza o meno di una maggioranza in consiglio e al netto delle dispute di 'campanile' la risposta è arrivata chiara: in città non c'è più una maggioranza politica. Ieri Catania ha assistito all'ennesima seduta consiliare andata a vuoto per l'approvazione del Piano di riequilibrio - afferma Abramo - e in aula non si è presentato neanche l'attuale sindaco Enzo Bianco".

E ancora: "Oggi, a distanza di quasi cinque anni dall'insediamento dell'attuale amministrazione e nonostante le reiterate presenze in consiglio comunale dei numerosi assessori che si sono avvicendati, non si fa chiarezza sullo scotto che dovranno pagare la città e i Catanesi. Quella del Piano di rientro è una situazione delicata. Catania è all'oscuro della proposta messa in piedi dall'attuale amministrazione, infatti neanche i consiglieri di maggioranza vogliono, con il loro voto, mettere la firma su questo Piano di riequilibrio. La vicenda è molto seria - conclude Abramo - e rischia di portare i cittadini ad allontanarsi ulteriormente dalla politica se non si fanno scelte coraggiose e condivise".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento