rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Politica San Giovanni la Punta

Piermaria Capuana, 18 anni, è l'assessore più giovane d'Italia

Piermaria Capuana nominato dal sindaco Nino Bellia al Comune di San Giovanni La Punta, è il presidente uscente della Consulta provinciale studentesca

Piermaria Capuana, 18 anni, è l'assessore più giovane d'Italia. "Figlio d'arte", il padre è Daniele Capuana, ex assessore provinciale e politico di lungo corso, quale consulente del sindaco della Città Metropolitana Salvo Pogliese per lo Sport e lo sviluppo turistico. Piermaria Capuana nominato ieri dal sindaco Nino Bellia al Comune di San Giovanni La Punta, in quota alla lista civica Onda, il giovane diplomatosi al liceo economico-sociale "Ettore Majorana" di San Giovanni la Punta - ora studente universitario al dipartimento di Scienze politiche a Catania - è il presidente uscente della Consulta provinciale studentesca.

Capuana è il fondatore di "Cambiamento Giovanile", movimento apartitico diffuso in tutta la provincia di Catania. Il neo assessore, dopo il giuramento, è stato festeggiato da un centinaio di giovani che si sono raccolti nella piazza antistante il Municipio.

"Essere l'assessore più giovane d'Italia - ha detto - è per me il riconoscimento verso l'impegno profuso nell'arco della mia adolescenza e oggi una grande prova di maturità e responsabilità nei confronti della cittadinanza. Spirito d'intraprendenza, attivismo, passione e onestà sono i valori che più rappresentano la nostra idea di politica. Puntare sui giovani non è una scommessa ma investimento, credo nella necessità di coinvolgere sempre più i giovani nella cosa pubblica, abbattendo anche il preconcetto che se si è giovani ci si deve accontentare, si ha poca esperienza e, quindi, si deve aspettare", conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piermaria Capuana, 18 anni, è l'assessore più giovane d'Italia

CataniaToday è in caricamento