Polemica Villari-Cantarella, Mirko Giacone chiede di abbassare i toni

Giacone interviene nella polemica a distanza tra il segretario cittadino del Pd Angelo Villari e l'assessore all'Ecologia del Comune di Catania Fabio Cantarella

Il consigliere del quarto municipio Mirko Giacone interviene nella polemica a distanza tra il segretario cittadino del Pd Angelo Villari e l'assessore all'Ecologia del Comune di Catania Fabio Cantarella, esponente della Lega. "In questi due anni ciò che ha contraddistinto la mia attività d consigliere del 4 municipio, nonostante sia un componente di minoranza, è stata la mia disponibilità nel cooperare con la maggioranza ed avere l’onestà intellettuale nell’ammettere i risultati ottenuti, come l’essere d’altra parte critico,ma costruttivo, laddove bisognava incitare sia l’ufficio di presidenza a battere i pugni. Sia nei confronti della giunta centrale - dichiara Giacone - nel mantenere le tante promesse che , devo ammettere a malincuore, non hanno avuto riscontro nella realtà nella maggior parte dei casi. A partire dal tanto decantato decentramento che ci avrebbe dato la possibilità di intervenire nell’immediatezza nei confronti delle tante problematiche dei cittadini, ma anche per quanto riguarda l’attenzione verso le periferie, sempre più isolate, alla pulizia della città, che sembra una discarica a cielo aperto, alle semplici manutenzioni stradali, che nonostante le segnalazioni non trovano risposte, alla manutenzione del verde".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Da amministratore - continua - ho sempre voluto fare politica confrontandomi con le diverse forze, basandomi sui contenuti e le proposte senza mai dover cadere di stile, con commenti inopportuni sulla sfera personale come ho purtroppo letto in questi giorni dalle dichiarazioni dell’assessore Cantarella. Come neo segretario cittadino dei Giovani Democratici, mi sento di dover chiedere all’assessore l’uso di toni rispettosi nei confronti del segretario provinciale del partito democratico Angelo Villari, e le sue scuse, data la caduta di stile, tipica della compagine leghista, avuta aggredendo sul piano personale un avversario politico che nella sua attività anche istituzionale ha dimostrato grande serietá, competenza e passione. Bisognerebbe discutere piuttosto sulle tante incompiute e sulla visione della città, che questa giunta sembra avere offuscata. L’assessore - conclude Mirko Giacone, che è anche segretario dei Giovani Democratici - è stato anche criticato dai componenti di centro destra dei vari municipi, che testimoniano l’assoluta lentezza nel risolvere alcune urgenti problematiche. Mi auguro che si possa incentrare il tempo ad occuparsi di questo e non a fomentare odio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Incidente autonomo in Tangenziale, traffico in tilt: un ferito grave

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Operazione antidroga, sequestrati 1.300 chili di marijuana: 6 arresti

  • Coronavirus, commercialista di Biancavilla morto al San Marco

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento