menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Consiglio comunale, approvata mozione per la gestione "in house" dei rifiuti

La maggioranza di centrodestra aveva presentato alcune settimane fa l'iniziativa lanciando un'alternativa alla attuale gestione esternalizzata

E' stata votata ieri sera da tutto il consiglio coomunale la mozione presentata dalla maggioranza di centrodestra, a firma Sangiorgio, Curia e Zammataro, per chiedere all'amministrazione di valutare l'ipotesi dell'affidamento in house del servizio di raccolta rifiuti. Si tratta di un settore delicato e complesso che attualmente sta vivendo una fase di stasi dopo la gara settennale - sulla quale il Comune riponeva molte speranze - andata poi deserta. Così tra proroghe e gare ponte si attende la nuova gara con un bando rimodulato ma intanto il problema ambientale in città continua a tenere banco.

Così per uscire impasse i consiglieri hanno proposto alla giunta di valutare l'idea di ritornare "all'antica" e gestire con mezzi propri e forza lavoro interna il sistema di raccolta e smaltimento rifiuti. In aula a spiegare le ragioni della mozione, che vuole indicare una nuova valutazione alla parte politica, è stato Luca Sangiorgio: "Quasi tutti i Comuni delle più grandi città italiane hanno abbandonato la scelta di affidare all'esterno i servizi riguardanti la nettezza urbana, intraprendendo l'innovativo percorso dell'affidamento in house dei servizi di raccolta rifiuti".

Secondo i consiglieri ci potrebbe essere un miglioramento del servizio e un maggiore controllo da parte dell'amministrazione in grado di correggere le eventuali criticità. Criticità che oggi si chiamano discariche abusive, la mancata estensione del porta a porta a tutta Catania, lo spazzamento delle strade e le scerbature.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Bustine di gel di silice - Ecco a cosa servono

Alimentazione

Intolleranza ai lieviti - Cause, sintomi e dieta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento