Viabilità e sicurezza sulla statale 284, PD: “Provenzano seguirà l’iter per il raddoppio”

Il ministro ha garantito la sua disponibilità a seguire l’iter del raddoppio della statale 284

“L’attenzione mostrata dal ministro del Lavoro Nunzia Catalfo verso il raddoppio della statale 284, manifestata nella visita istituzionale di ieri a Biancavilla, dimostra l’attenzione da parte dell’intero Governo nazionale verso una questione urgente che riguarda la sicurezza su una delle principali arterie del nostro territorio”. È quanto dichiarano il segretario provinciale del Partito Democratico di Catania, Angelo Villari, ed il suo vice, Angelo Petralia, alla luce della recente visita del ministro Catalfo nel catanese, nel corso della quale è stata sollevata la questione legata all’iter burocratico per i lavori sulla statale. “Un intervento non più rinviabile – proseguono - per il quale ancora più stringenti diventano i tempi per il completamento dell’iter burocratico in corso, affinché l’Occidentale Etnea diventi un collegamento viario moderno e sicuro, al servizio dei residenti nel comprensorio in cui insiste, ma anche del turismo in quanto unico collegamento del versante ovest e nord del vulcano”. “Abbiamo ricevuto rassicurazioni anche dal ministro per il Sud Peppe Provenzano, cui è stata sottoposta la procedura che riguarda l’ampliamento della carreggiata – proseguono – il quale ha garantito tutta la sua disponibilità a seguire l’iter in corso allo scopo di venire incontro ai cittadini che ci chiedono infrastrutture moderne, efficienti e affidabili. Chiediamo, adesso, alla Regione Siciliana – chiudono Villari e Petralia – attenzione massima sul raddoppio della s.s. 284, affinché i lavori possano essere avviati in tempi brevissimi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento