Reddito di cittadinanza, mancano i progetti: niente lavori sociali per i beneficiari

Il Comune di Catania non ha ancora elaborato i progetti di pubblica utilità, sollecitati dalla consigliera del M5S Lidia Adorno

Realizzare progetti di pubblica utilità a costo zero, grazie ai fruitori del reddito di cittadinanza.  E’ quanto chiede il Movimento 5 Stelle etneo, con una mozione che vede la consigliera comunale Lidia Adorno come prima firmataria. Per attuare quanto in origine previsto dalle norme che regolano la concessione del beneficio statale a migliaia di beneficiari catanesi è necessario che il Comune elabori i Puc, progetti di pubblica utilità. Così come avviene in altre città, come ad esempio Roma, con notevole risparmio per le casse comunali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Siamo un Comune in dissesto – spiega Lidia Adorno - ed avremmo l'occasione di avere dei lavoratori a costo zero. Le varie Direzioni sono sotto organico e avrebbero notevoli benefici dall'apporto di nuove risorse umane, da occupare per le mansioni generiche. Perché quindi il Comune di Catania continua a non fare niente in questo senso? Perché non si avviano questi progetti per rendere più efficiente la macchina amministrativa? Dare ai cittadini che fruiscono del reddito di cittadinanza la possibilità di lavorare significherebbe anche farli diventare parte attiva ed integrante della comunità catanese. In altri comuni tutto questo è già realtà. La città potrebbe ad esempio dotarsi, a costo zero. di personale per la custodia e la pulizia di parchi, musei, scuole, strade, piazze. Ho presentato, come prima firmataria del gruppo del Movimento 5 Stelle al Comune di Catania, un'interrogazione per capirne le motivazioni ch hanno frenato la realizzazione dei Puc, sollecitando un cambio di passo da parte dell'amministrazione e anche risposte formali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento