Politica

Referendum sul taglio del parlamentari, alle 12 affluenza a Catania al 6,77 per cento

La Sicilia risulta essere la regione in cui finora si è votato meno. L'affluenza di elettori nell'Isola è stata infatti pari al 6,41% a fronte del dato medio nazionale, ancora incompleto, del 12, 26%(7.850 su 7.903). Oggi i seggi saranno aperti fino alle 23, lunedì dalle 7 alle 15

La Sicilia risulta essere la regione in cui finora si è votato meno. L'affluenza di elettori nell'Isola è stata infatti pari al 6,41% a fronte del dato medio nazionale, ancora incompleto, del 12, 26%(7.850 su 7.903). Oggi i seggi saranno aperti fino alle 23, lunedì dalle 7 alle 15.

Alle ore 12 del primo giorno di votazioni gli elettori che hanno espresso di più il proprio parere sulla consultazione popolare confermativa della legge costituzionale concernente le "Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari", sono stati i siracusani con il 7,16 per cento. A seguire Catania con 6,77 e Ragusa con 6,68. A Palermo il 6,48 per cento dei votanti. Prossima rilevazione alle ore 19. Urne aperte domenica 20 settembre fino alle 23 e lunedì 21 settembre dalle 7 alle 15.

Referendum, tutto quello che c'è da sapere

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Referendum sul taglio del parlamentari, alle 12 affluenza a Catania al 6,77 per cento

CataniaToday è in caricamento