Regione, ecco i nuovi assessori del Crocetta-bis

La nuova squadra di Governo vede riconfermati sei volti della Giunta precedente fra cui Mariarita Sgarlata, preferita alla Lo Bello. All'Economia ci sarà l'avvocato Roberto Agnello. Crocetta: "La Sicilia ha bisogno di decisioni e anche in tempi rapidi"

Un anno e mezzo dopo la sua elezione, il presidente della Regione Siciliana Rosario Crocetta ha varato la sua seconda squadra di governo, al termine di una giornata convulsa, che ha visto il governatore dell'isola al centro di una partita giocata tra le segreterie, regionale da una parte e nazionale dall'altra, del Partito Democratico. Sei i nomi nuovi che vanno a comporre la nuova giunta regionale, che si aggiungono agli altri sei riconfermati. "Si tratta di professionisti di grande valore - ha detto Crocetta - persone che scelgono di combattere per liberare la Sicilia e favorire il suo processo di rinascita economica e sociale".

I neo assessori regionali sono Giuseppe Bruno (avvocato, del Pd), Nico Torrisi (imprenditore del settore turistico di Catania, dell'Udc), Antonio Fiumefreddo (professore della Link University di Roma e giornalista, dei Drs), Paolo Ezechia Reale (avvocato, di Articolo 4), Roberto Agnello (avvocato, esperto di bilancio, ha lavorato al Ministero della Salute, del Pd. A lui l'assessorato all'Economia) e il presidente della Fondazione Caponnetto Salvatore Calleri. A loro si aggiungono i riconfermati Michela Stancheris (Megafono), Nelli Scilabra (Pd), Patrizia Valenti (Udc), Mariarita Sgarlata (Pd), Lucia Borsellino e Linda Vancheri.

"Da questo momento le deleghe sono politicamente azzerate, verranno discusse insieme ai partiti sulla base dell'utilizzo ottimale delle loro competenze e professionalità. La mia - ha concluso il presidente - non è una decisione autoreferenziale, ma vuole essere in sintonia con la società, la politica e i partiti che spero non creino più ulteriori spettacoli perché la Sicilia ha bisogno di decisioni e anche in tempi rapidi". (Fonte: Tm News)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento