menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regolamento chioschi, Zammataro e Curia presentano il nuovo strumento normativo

“Regole chiare a tutela del commercio, degli imprenditori e della città”, dicono i due esponenti consiliari

Il chiosco è una tipicità catanese. Nelle assolate giornate estive è un'oasi di ristoro per il tradizionale seltz e per tutto l'anno è preso d'assalto, a qualsiasi ora del giorno e della notte, per caffé, frappé e altre "delizie" assortite.

Però, nonostante rappresenti un elemento nodale del commercio cittadino, sinora il chiosco - la sua nascita e collocazione - non era mai stato normato attraverso un regolamento.

Così i consiglieri Manfredi Zammataro (Diventerà Bellisima) e Bartolo Curia (Una scelta d’amore per Catania hanno elaborato e presentato un regolamento per i chioschi nel territorio comunale.

Zammataro e Curia, presidenti rispettivamente della Commissione Urbanistica e della Commissione Mobilità hanno illustrato le caratteristiche peculiari del testo che passerà prima al vaglio delle commissioni – che potranno emendarlo e migliorarlo – e successivamente del consiglio comunale per l’approvazione.

“Catania era sprovvista – hanno detto i relatori – di un regolamento che stabilisse criteri per l’apertura di  nuovi chioschi. L’assenza di questo importante strumento normativo ha causato, nel corso degli anni, una proliferazione selvaggia dei chioschi nei luoghi  più disparati della città senza la possibilità – da parte delle varie amministrazioni – di poter normare e armonizzare questo tipo di attività nel contesto urbano”.

“Senza regole e senza indirizzo ne soffre tutto il settore – proseguono i consiglieri Zammataro e Curia –. Inoltre senza un regolamento il Comune ha subito svariati ricorsi al Tar da parte degli esercenti dei chioschi , dopo i dinieghi emanati contro le nuove aperture. Dinieghi che, a volte, dopo le sentenze di condanna della giustizia amministrativa all’ente, hanno costretto il Comune al pagamento delle spese legali.

“Così finalmente, con il regolamento dei chioschi – sottolineano I due esponenti consiliari – il Comune di Catania potrà facilitare l’iniziativa privata in un contesto di regole chiare e certe. Obiettivi sono anche il raggiungimento di una armonizzazione della presenza dei chioschi sul territorio comunale da raggiungere anche attraverso l’omogeneità  nei materiali usati per la loro costruzione un migliore impatto. Il regolamento oggi presentato  è un altro tassello di sviluppo  del piano commerciale della città, uno strumento necessario e indifferebile per tracciare la direttrice dello sviluppo economico cittadino”.

"Ci confronteremo anche con le associazioni di categoria del settore commerciale durante il lavoro delle commissioni condividendone il testo", concludono i consiglieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Catania arriva PonyU Express: per negozianti e privati

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Etna, sopralluogo di Musumeci: "Un milione a sostegno delle aree più colpite"

  • Cronaca

    Coronavirus, in Sicilia 567 nuovi casi: a Catania +121

  • Politica

    Etna, Musumeci dichiara lo stato di emergenza

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento