rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Politica

Peci convoca commissione sull'emergenza rifiuti: "Intollerabile scarico di responsabilità"

Il presidente della sesta commissione ha annunciato una seduta per il 14 dicembre al fine di discutere del grave stato in cui versa la città a causa "delle innumerevoli criticità emerse con l'applicazione del nuovo capitolato che ha diviso in tre zone il servizio di raccolta e che si sta rivelando un disastro annunciato"

Il presidente Salvo Peci della sesta commissione consiliare con competenza, tra gli altri, sul settore rifiuti, comunica di aver convocato per domani 14 dicembre ore 9,30 una seduta pubblica per discutere ù2del grave stato in cui versa la città a causa delle innumerevoli criticità emerse con l'applicazione del nuovo capitolato che ha diviso in tre zone il servizio di raccolta e che si sta rivelando un disastro annunciato".

Peci spiega: "La commissione ha il dovere, anche attraverso l'audizione delle varie parti responsabili, di attivare tutte le proprie funzioni ispettive e di controllo per poter rappresentare alla cittadinanza lo stato dell'arte, proporre al consiglio eventuali atti decisori, non ultimo l'azione di responsabilità politica nei confronti di quanti si stanno dimostrando del tutto inadempienti rispetto ai propri doveri".

La commissione, secondo il presidente, deve respingere con decisione il continuo ed ormai intollerabile scarico di responsabilità tra le varie ditte incaricate, la SRR, la Regione e l'amministrazione comunale stessa. E il consigliere Peci continua: "La commissione, pur incolpevole, riceve quotidianamente con disagio e vergogna decine di segnalazioni di disservizi, con intere zone il cui transito è letteralmente impedito per gli enormi cumuli di immondizia non ritirati e con residenti che faticano a raggiungere le proprie abitazioni: non è tollerabile".

Il presidente annuncia che l'amministrazione "in sede di audizione sarà chiamata a dare tempi certi e soluzioni immediate al gravissimo problema che è ormai, e da tempo, anche di salute pubblica, chiarendo le ragioni per cui, nonostante le giubilanti affermazioni e le promesse fatte, a tutt'oggi Catania si presenti ai propri cittadini ed ai turisti come una città da quarto mondo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peci convoca commissione sull'emergenza rifiuti: "Intollerabile scarico di responsabilità"

CataniaToday è in caricamento