Politica

Caso Gregoretti, per il gup di Catania l'ex ministro Salvini ha agito secondo le norme

"La formula 'il fatto non sussiste' è stata adottata perché l’imputato ha agito non 'contra ius' bensì in aderenza alle previsioni normative primarie e secondarie dettate nel caso di specie. Allo stesso non può essere addebitata alcuna condotta finalizzata a sequestrare i migranti per un lasso di tempo giuridicamente apprezzabile". Lo scrive il Gup di Catania nelle motivazioni della decisione

"La formula 'il fatto non sussiste' è stata adottata perché l’imputato ha agito non 'contra ius' bensì in aderenza alle previsioni normative primarie e secondarie dettate nel caso di specie. Allo stesso non può essere addebitata alcuna condotta finalizzata a sequestrare i migranti per un lasso di tempo giuridicamente apprezzabile". Lo scrive il Gup di Catania nelle motivazioni della decisione di non luogo a procedere nei confronti di Matteo Salvini nella veste di ex ministro dell'Interno.

Così arriva la soddisfazione di Salvini: "Dopo tanti insulti, invenzioni, intercettazioni 'alla Palamara' e attacchi politici di ogni genere, vedere riconosciuta, nero su bianco, la correttezza del mio operato alla guida del Viminale è fonte di grande soddisfazione".

"Purtroppo a settembre, per un caso analogo (riguardante la Ong spagnola "Open Arms"), -continua Salvini- sarò a processo a Palermo accusato di 'sequestro di persona', fino a 15 anni di carcere la pena prevista: spero che sarete al mio fianco, credo di avere dimostrato concretamente da Ministro dell'Interno che cosa si possa ottenere nella gestione dell'immigrazione clandestina, a difesa dell'Italia".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Gregoretti, per il gup di Catania l'ex ministro Salvini ha agito secondo le norme

CataniaToday è in caricamento